Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, i “100 dalla Vittoria”: tutti gli eventi per ricordare la Grande Guerra fotogallery

Rievocazioni storiche, sfilate di fanfare, conferenze, mostre e anche una messa cantata da requiem di Mozart per ricordare il centenario della Prima guerra mondiale

Sanremo. Rievocazioni storiche, sfilate di fanfare militari, conferenze, mostre e anche una messa cantata da requiem di Mozart. Il tutto all’ombra del tricolore che sventolerà da ogni finestra del centro cittadino. E’ stato svelato questa mattina a Palazzo Bellevue il calendario delle manifestazioni per celebrare i 100 dalla vittoria della Prima Guerra Mondiale.

Promosse con il patrocinio del Comune – un accorato invito alla partecipazione è stato rivolto dal sindaco Alberto Biancheri – da un comitato costituitosi ad hoc, i “100 dalla vittoria” appunto, le celebrazioni si apriranno  all’inizio di ottobre e si concluderanno soltanto alla fine di novembre.

Si incomincia sabato 6 ottobre, alle 16.30, con una cerimonia di commemorazione che si svolgerà dinanzi l’ossario dei caduti del Cimitero Monumentale della Foce. Interverrà il professor Graziano Mamone dell’Università di Genova. Alle 21.30 il Casinò municipale ospiterà la cerimonia di commemorazione dei medagliati, una rievocazione storica e il concerto delle fanfare dei bersaglieri “Tramonti – Crosta” (di Lonate Pozzolo) e “L. Manara” ( di Milano); dei bersaglieri ciclisti “Generale di C. d’A. Diego Vicini” (di Roccafranca) e degli alpini “Colle di Nava”.

Le quattro fanfare sfileranno per la città il giorno successivo, domenica 7, a partire dalle 9.30 lasciando poi spazio, dalle 11 alle 12 ai concerti di bande locali che si esibiranno nelle piazze principali.

Lunedì 8 sempre al Teatro dell’Opera della Casa da gioco il professor Michele D’Andrea presenterà il libro “Palle girate e altre storie” in due incontri: il primo rivolto alle scuole (ore 9.30) e il secondo aperto a tutta la cittadinanza (ore 18)

Si passerà così a sabato 3 novembre, con, alle 15, l’inaugurazione ufficiale del Bronzo della Vittoria, quindi il monumento ai Caduti in corso Mombello riconsegnato alla città nella sua interezza in occasione della Festa della Repubblica italiana di quest’anno. Interverranno per l’occasione autorità civili, religiose, militari e associazioni d’arma.

La giornata si chiuderà con la Messa da requiem cantata e celebrata nella chiesa di Santo Stefano in piazza Cassini dal cappellano militare. In suffragio delle anime dei soldati della Grande Guerra e di tutte le guerre, durante la celebrazione sarà anche suonata la Messa da Requiem di Mozart da parte dell’Orchestra Sinfonica Sanremo con il coro “Musica Nova” (ore 16).

Dal giorno 4 al 18 le manifestazioni troveranno luogo negli spazi del Forte di Santa Tecla con un’esposizione permanente e diverse conferenze tematiche.

Costituitosi per onorare il sacrificio di tutti quei civili e militari che combatterono e persero la vita in nome della Patria, il comitato dei “100 dalla vittoria”, è composto da membri di associazioni d’arma e culturali, tra gli altri: Domenico Prevosto, presidente della sezione locale dell’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia; Alessandro Recine, comandante della base logistica dell’Esercito a San Martino; Claudio Sparago, rappresentante del coordinamento delle associazioni culturali cittadine; il medico chirurgo Marco Mauro; il dottor Lorenzo Vigo, e anche il già vicepresidente di So.Crem Sanremo Alberto Amici.

Il programma di eventi è patrocinato dal Casinò Municipale, dai club service dei Lions e dal Rotary club.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.