Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, conferenza dei Sindaci. La posizione della Lega di Sanremo

Declassamento dei reparti di Gastroenterologia a Sanremo e di Chirurgia Vascolare a Imperia

Più informazioni su

Sanremo. “Questa mattina erano presenti solo 3 sindaci su 66 della provincia di Imperia. Si è discusso della riorganizzazione della sanità ligure in particolar modo del ASL 1 imperiese, dell’ospedale unico e delle prospettive future sanitarie dell’estremo ponente. Questa riorganizzazione non comporterà la chiusura di alcune ospedale, al contrario di quanto avvenuto in passato”. Lo dichiara, in merito alla conferenza dei Sindaci che si è svolta stamani, la Lega di Sanremo.

“Per quanto riguarda invece le due strutture in questione, chirurgia vascolare e gastroenterologia, il decreto Balduzzi impone dei paletti che la regione Liguria deve rispettare. E’ previsto un declassamento è vero, ma senza inficiare minimamente la risposta di cure e salute dei cittadini.

Ci pare al quanto scorretto determinare la validità di un reparto in base alla classificazione e ci pare doveroso riportare l’ottimo lavoro svolto del reparto di emodinamica dell’ospedale di Sanremo struttura definita ‘semplice’ ma che salva quotidianamente molte vite.

Per quanto riguarda il reparto di gastroenterologia, la proposta di spostare il reparto all’Ospedale di Santa Corona è stata fatta proprio dal Dott. Conio, medico dalle indiscusse qualità, dove verranno effettuate le operazioni più complesse mentre, a Sanremo, si continuerà a seguire i pazienti che non hanno patologie gravi e che sono la stragrande maggioranza. Insieme al dottor Conio, quindi l’ottimo reparto di Gastroenterologia rimarrà a Sanremo, senza perdere nulla della sua eccellenza.

Ci pare opportuno poi fare alcune delucidazioni in merito al consiglio comunale di Sanremo che si è svolto martedì sera. Durante la votazione di un ordine del giorno proposto dalla maggioranza del sindaco Biancheri che impegnava il Primo Cittadino ad “attivarsi in ogni sede per scongiurare il declassamento con ogni iniziativa politica, amministrativa e legale per tutelare i legittimi interessi della città”, il gruppo consiliare di Forza Italia era assente quindi non ha partecipato alla votazione.

Non sappiamo né capiamo il perché della mancata votazione di un documento cosi importante. Forse la Dirigenza Azzurra sia locale che provinciale si dimentica che proprio l’amministrazione regionale del Presidente Toti approvò in giunta questo percorso politico? Come Lega ringraziamo invece il gruppo sanremese di Fratelli d’Italia, in particolar modo, i consiglieri Berrino e Lombardi per aver votato contro l’ordine del giorno della maggioranza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.