Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure-Imperia, mister Buttu: “Non mi aspettavo la sconfitta visto il primo tempo”

"Sapevamo che avremo affrontato un avversario difficile, peccato perché con l'approccio che abbiamo avuto nel primo tempo, senza nulla togliere al Pietra, secondo me non abbiamo demeritato"

Imperia. Al campo sportivo “G.Devincenzi” di Pietra Ligure si affrontano, per il secondo turno di Coppa Italia Eccellenza, il Pietra Ligure che ospita l’Imperia reduce dalla bella vittoria contro il Ventimiglia nel primo incontro ufficiale casalingo per due reti a zero.

“Non mi aspettavo la sconfitta visto il primo tempo, sapevo che qui fosse dura. Mettiamoci che noi è un mese che lavoriamo insieme, abbiamo cambiato tanto, allenatore nuovo, la squadra è palesemente incompleta per fare un campionato da vertice. Abbiamo avuto un grande approccio, siamo andati secondo me immeritatamente sul pareggio perché avremo meritato di chiudere in vantaggio il primo tempo per le occasioni avute.

Nel secondo tempo abbiamo preso questo gol su palla inattiva e ci siamo disuniti un po’ e questo non va bene, però siamo all’inizio. Avevamo pochi giocatori oggi e pochi ricambi, chi è entrato arrivava da infortuni e quindi diventa dura poi, specialmente all’inizio, andare a mille.

La condizione di alcuni giocatori arriverà quindi non ne faccio un dramma, sono dispiaciuto per la sconfitta però andiamo avanti. Le mie squadre non sono pronte subito, abbiniamo che alcuni ruoli sono scoperti, di centrale difensivo oggi c’era solo Di Lauro, Ambrosini è adattato in quel ruolo, sono contento di Pallini 2001 al suo esordio che ha giocato bene, Risso fa il terzino sinistro pur non essendo il suo ruolo, purtroppo Pinna non ha potuto allenarsi, in attacco abbiamo soltanto due attaccanti di ruolo Castagna e Moscatelli che quest’ultimo ha avuto un piccolo fastidio, oggi ha giocato Chariq che non è proprio una attaccante anche se ha fatto discretamente bene, quindi la rosa va completata, la condizione idem e la conoscenza tra squadra e quel che voglio anche.

Sapevamo che avremo affrontato un avversario difficile, peccato perché con l’approccio che abbiamo avuto nel primo tempo, senza nulla togliere al Pietra, secondo me non abbiamo demeritato. Ora dobbiamo prepararci per l’ultima partita di coppa con l’Alassio, la società sta facendo il massimo per cercare di allestire una squadra competitiva, non possiamo affrontare il campionato di Eccellenza solo con Castagna davanti. Abbiamo un giovane 2000 molto interessante e di prospettiva che non è ancora tesserato, abbiamo bisogno di tutti con una panchina lunga per fare una stagione al vertice” – dichiarazioni mister Pietro Buttu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.