Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti arresta la sua corsa, reti inviolate contro il Vallescrivia

Due occasioni da rete fallite per un soffio per gli Orange

Dopo due vittorie di fila, nell’anticipo di questo sabato pomeriggio sul manto del Ronco Scrivia, l’Ospedaletti non va oltre lo zero a zero contro un tenace Vallescrivia.

Buona partita per gli Orange che entrano in campo e trovano subito una squadra molto chiusa in fase difensiva. Una difesa, quella dei padroni di casa, che sa farsi rispettare davanti al proprio pubblico. Sarà difficile per tutti fare punti qui.

Al di là di questo, i ragazzi di mister Carlet riescono ugualmente a creare azioni da rete. E’ la traversa ad impedire la gioia di Scappatura che su colpo di testa scarica sul legno un pregevole cross di Saba.

Il secondo tempo viene giocato meglio dall’11 di Ospedaletti. La linea difensiva avversaria lascia maggiori spazi agli attaccanti. E’ così che arriva l’altra azione clamorosa con Gambacorta: appena entrato in campo, spizza un traversone di bomber Miceli ma la palla termina sul fondo campo.

Senza gloria e senza infamia, la partita termina sullo 0 a 0. Con un pizzico di fortuna l’Ospedaletti avrebbe potuto portare i tre punti a casa, ma questa volta la dea bandata non ha voluto fare favoritismi.

Nota di merito a tutta la squadra che sta dimostrando, minuto dopo minuto, di essere più sicura e matura rispetto all’anno scorso, riuscendo a gestire bene tutte le situazioni di gioco.

La formazione di mister Carlet: Frenna tra i pali, Negro Alessio, Fici, Artioli, Ambesi, Negro Andrea, Scappatura, Schillaci, Saba, Miceli, Espinal

Pronti per subentrare: Eremita, Sturaro Paolo, Moraglia, Tofanica, Ventre, Sturaro Fabio, Gambacorta

Sostituzioni: Scappatura lascia spazio a Gambacorta, Saba a Moraglia

 

L’unidici schierato dagli avversari è composto da: Scondelli, Matranga, Bruzzese, Pasqui, Prestia, Maisano, Tassone, Balestra, Seminara, Fassone, Leto

In panchina: Alesso, Ratto, Sober, Benelli, Marrone, Corda, Melon, Amirante, Rossetti

Sostituzioni (nel secondo tempo): Amirante per Seminara, Ratto al posto di Pasqui, esce il numero dieci Fassone per Melon

 

Direttore di gara: Michele Russo

Assistenti: Giacomo Zanin e Alberto Ferrari

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.