Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, scambio culturale in Australia per gli studenti del Ruffini

Partiti il 27 agosto i ragazzi e le due insegnanti sono arrivati a Melbourne e per tre giorni hanno imparato a muoversi nel centro città e visitato le principali attrazioni culturali e turistiche della metropoli australiana

Imperia. Gli studenti dell’IIS Ruffini e una rappresentanza di studenti dei licei di Imperia sono in Australia per uno scambio culturale e scolastico con due college di Melbourne: l’Academy of Mary Immaculate for Girls ed il White Friars Catholic College for Boys. Va avanti con successo il Progetto iniziato più di dieci anni fa con le due scuole australiane, un trait d’union tra Imperia e Melbourne che coinvolge gli studenti delle scuole nella quotidianità scolastica e famigliare dei due paesi.

Il progetto infatti riguarda sia famiglie australiane sia italiane che, ad anni alterni, ospitano gli studenti. Partiti il 27 agosto i ragazzi e le due insegnanti sono arrivati a Melbourne e per tre giorni hanno imparato a muoversi nel centro città e visitato le principali attrazioni culturali e turistiche della metropoli australiana. Dal 31 agosto gli studenti imperiesi sono stati accolti dalle famiglie australiane che, durante il weekend, hanno organizzato autonomamente escursioni sul territorio, favorendo l’integrazione e la conoscenza reciproca.

Dal 3 settembre i ragazzi imperiesi, con i loro compagni australiani, parteciperanno alla vita dei college dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 15.30. A scuola le attività cui gli Italiani partecipano sono molteplici.
Risalto viene dato alle lezioni in lingua straniera con uno scambio italiano/inglese che aiuta gli studenti di entrambe le nazioni a conseguire risultati positivi. I nostri ragazzi e le nostre ragazze nelle loro attività quotidiane stanno scoprendo e vivendo il vero spirito dello stile “aussi” ( da vero australiano ).

Le insegnanti accompagnatrici, Nancy Grassini e Stefania Tallone, parteciperanno alla simulazione della prova orale di lingua straniera italiana che gli studenti dell’ultimo anno di corso dei due college sosterranno nel mese di ottobre durante l’esame di maturità.

Questa esperienza continua ad avere successo perché unisce l’aspetto formativo con quello più piacevole di vivere in un ambiente sereno e accogliente, ricco di stimoli, che sviluppa capacità di confronto e di analisi, di comunicazione in lingua straniera e che favorisce il contatto con una realtà diversa da quella a cui i nostri ragazzi sono abituati.

Il 9 settembre, dopo quasi due settimane di soggiorno a Melbourne, il gruppo si trasferirà in aereo a Sydney dove rimarrà fino al 15 settembre. Saranno organizzate visite ai luoghi di maggiore interesse per sperimentare, da “viaggiatori” il contatto con una delle città Australiane più stimolanti ed interessanti.

Le insegnanti, che lavorano da più anni con lo staff delle scuole australiane, hanno pianificato nel dettaglio le giornate di permanenza in città, per assicurare assistenza costante e supporto logistico e psicologico, mantenendo comunque un filo diretto con i genitori italiani e con l’istituzione scolastica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.