Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Sanremo si alza il sipario sulla decima edizione della manifestazione Hardalpitour fotogallery

I percorsi per raggiungere Sestriere sono tre: Extreme, Classic e Discovery

Più informazioni su

Sanremo. E’ partita dalla città dei fiori la decima edizione della manifestazione “Hardalpitour”. Ieri sera sono partiti i partecipanti al percorso ‘’Extreme’’, che giungeranno a Sestriere domenica pomeriggio, mentre questa mattina sono partiti da piazzale Dapporto coloro che si sono iscritti al percorso ‘’Classic’’ e ‘’Discovery’.

I percorsi per raggiungere Sestriere da Sanremo sono stati organizzati in modo tale da accontentare tutti i partecipanti, sia coloro che vogliono vivere al massimo l’esperienza del viaggio, sia per chi vuole ammirare i paesaggi e riposarsi un po’. Il primo tratto di percorso sarà nell’entroterra ligure attraverso i comuni di Bajardo, Apricale e Pigna: un itinerario molto suggestivo che i partecipanti alla nona Hat hanno già avuto modo di apprezzare. Poi si sposterà verso il Piemonte, l’arrivo è infatti previsto a Sestriere.

La manifestazione adventouring non competitiva più importante e qualificata in Europa si preannuncia perciò memorabile dati i numerosi partecipanti e i numerosi ospiti speciali: circa 500 di 16 nazionalità diverse i motociclisti che hanno deciso di affrontare questa avventura.

Tra gli ospiti d’onore di questa edizione vi sono la YAMAHA Ténéré 700 World Raid Edition, la più attesa maxi-enduro del momento, e Nicola Dutto, il pilota cuneese Paraplegic Pro Rider. Di rilievo anche la partecipazione di Amy Harburg, 42enne motociclista australiana, che ha intrapreso in solitaria un incredibile viaggio-avventura di 20.000 km iniziato 3 mesi fa a Vladivostok in Russia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.