Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via la Tavola Rotonda di Sanremo sul diritto umanitario foto

Il tema affrontato quest’anno è quello della privazione della libertà personale nel contesto dei confitti armati e nell’ambito dei flussi migratori

Sanremo. Ha preso il via stamane presso il Centro Congressi dell’hotel Londra la 41a Tavola Rotonda sui problemi attuali del diritto internazionale umanitario, il consueto incontro internazionale organizzato annualmente a settembre dall’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario di Sanremo in stretta collaborazione con il Comitato Internazionale della Croce Rossa di Ginevra.

Alla sessione di apertura sono intervenuti Fausto Pocar, Presidente dell’Istituto, Helen Durham, Direttrice del Dipartimento Diritto Internazionale e Politiche Umanitarie del Comitato Internazionale della Croce Rossa e Steven Hill, Direttore dell’Ufficio Giuridico della NATO. Il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale e della Città.

Il tema affrontato quest’anno è quello della privazione della libertà personale nel contesto dei confitti armati e nell’ambito dei flussi migratori. La detenzione, in particolare nel contesto operativo di un conflitto armato, pone numerose sfide sul piano umanitario e sul piano giuridico. In diverse parti del mondo, persone private della propria libertà vivono in condizioni di detenzione caratterizzate da maltrattamenti e violazioni dei diritti umani fondamentali. Tali condizioni sono sovente aggravate in situazione di conflitto armato dove gli Stati e gli altri attori coinvolti hanno risorse limitate per fronteggiare grandi numeri di detenuti.

Qual’è il quadro giuridico internazionale applicabile? Quali sono le problematiche che gli Stati e gli altri attori coinvolti in situazione di conflitto e nella gestione dei flussi migratori devono affrontare? Quali garanzie devono essere accordate ai detenuti nei diversi scenari operativi? La Tavola Rotonda, a cui prendono parte importanti personalità ed esperti internazionali provenienti dai circoli accademici, militari e diplomatici di tutto il mondo cercherà di rispondere a questi e molti altri interrogativi attraverso discussioni e confronti miranti a promuovere il dialogo e il rispetto delle norme fondamenti del diritto umanitario. I lavori termineranno sabato 8 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.