Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, morto il cigno trovato agonizzante alla foce del Roja

Indagini in corso da parte dei carabinieri forestali: al momento non si esclude nessuna ipotesi

Ventimiglia. E’ morto il cigno recuperato ieri dai carabinieri forestali presso la foce del fiume Roja e consegnato al veterinario Massimo D’Eusebio.
Nonostante le cure prodigate dal medico, il cigno, che versava in condizioni critiche, non è sopravvissuto.

Questa mattina, i carabinieri forestali hanno compiuto un sopralluogo alla foce del Roja per verificare l’eventuale presenza di altri animali agonizzanti. Al momento, sembra che il secondo esemplare di cigno che vive nell’oasi stia bene.
Nei giorni scorsi, sempre alla foce del Roja, erano state recuperate le carcasse di dieci germani reali. Ma ci sarebbero degli uccelli acquatici morti anche alla foce del Nervia.
Per comprendere la causa della moria di volatili, bisognerà attendere almeno fino alla prossima settimana, quando l’Asl dovrebbe consegnare ai carabinieri gli esiti degli esami effettuati sulle carcasse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.