Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, gli “Oggitani trio” in scena ai Giardini Botanici Hanbury

Proporranno un viaggio nella musica tradizionale del Mediterraneo

Ventimiglia. Attesissimo concerto d’estate quello previsto dal cartellone di “HanburycheSPETTACOLO!”18 – Teatro in movimento e Concerti d’estate, per venerdì 17 agosto alle 21.30 con gli “Oggitani trio” che, nella splendida ambientazione dei Giardini Botanici Hanbury proporranno un viaggio nella musica tradizionale del Mediterraneo.

Quale migliore location, quasi al confine con la Francia, in Frazione la Mortola Infiore, per ospitare e ascoltare Sergio Caputo (violino e voce) Fabrizio Vinciguerra (chitarra e cori) e Roberto Sciacca (contrabbasso e basso elettrico) tre musicisti versatili, da sempre alla ricerca di sonorità uniche nel tentativo di valorizzare al meglio la musica tradizionale del mondo mediterraneo.

La formazione offre un repertorio del Mediterraneo, dalla musica Occitana piemontese e francese alla Sardegna e al sud Italia con pizzica e tarantella, dai Balcani alla Grecia, la danza del ventre dall’Egitto, brani in tempo dispari dall’oriente ottomano, flamenco e musica celtica.

Musica e danza dedicati in particolare ai momenti di festa e condivisione, senza tralasciare il valore musicale e storico di questi brani, che porteranno lo spettatore in un viaggio fatto di tante culture che si sono influenzate e mescolate dai tempi dei tempi.

Il progetto Oggitani è nato dopo anni di ricerca e di fusione artistica con i più disparati stili e musicisti provenienti da tutto il pianeta e con un particolare interesse per la musica del Mediterraneo, nel 2003, per una idea del violinista, percussionista, compositore e arrangiatore Sergio Caputo assieme al chitarrista Fabrizio Vinciguerra.

Il nome del gruppo nasce dalla fusione di due diverse parole: Occitani dal gruppo etnico delle alpi occidentali e della Francia del Sud e Gitani, etnia di antica origine indiana che ha contaminato e si è lasciata contaminare dalle diverse culture incontrate in secoli di migrazione. I componenti non appartengono a nessuna di queste due etnie, ma quello che cercano di offrire è qualcosa di totalmente originale che viene da un severo studio della musica tradizionale e dalla ricerca di una comunicativa contemporanee.

L’apprezzato cartellone del Festival di arti varie si concluderà Sabato 8 Settembre con l’ultimo appuntamento teatrale e lo spettacolo itinerante “settantacidàtanto” un viaggio comico nei 70 anni della Costituzione italiana che vedrà in scena “LIBER theatrum” e “Gli Spiazzati” di Genova oltre al noto attore Alessandro Bergallo.

“HanburycheSPETTACOLO!” è un evento che è giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Organizzato e curato dall’Associazione Culturale “LIBER theatrum”, gode del patrocinio dell’Università degli Studi di Genova, del contributo della Città di Ventimiglia e di Regione Liguria e del sostegno di COOP Liguria, Cactusmania e Fogliarini Arredamenti oltre al supporto mediatico di RadioNizza, blog per gli italiani in Costa Azzurra.

INFO: cell. 3386273449 - liber.theatrum@gmail.com-www.libertheatrum.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.