Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, spostamento dell’Anagrafe al Palafiori: approvato progetto esecutivo da 415.000 euro

Attualmente si trova sopra il mercato annonario

Più informazioni su

Sanremo. Si avvicina sempre più il giorno nel quale gli uffici dell’Anagrafe verrà spostati. Come deciso, dalla struttura sopra il mercato annonario di piazza Eroi Sanremesi, verranno sistemati nel Palafiori di corso Garibaldi.

Nei giorni scorsi, la giunta comunale, ha approvato il nuovo progetto esecutivo ed il suo quadro economico. Quadro economico che, secondo le stime degli uffici tecnici, costerà, alle casse di Palazzo Bellevue, 415.000 euro.

ECCO GLI INTERVENTI DA EFFETTUARE

OPERE EDILI

– per l’area di accesso e ricevimento della pubblica utenza:
o demolizione di pavimentazione in battuto di cemento e massetti, esistenti nelle tre zone ingresso;
o demolizione di parete perimetrale esistente sul corridoio in affaccio sulla zona “hall” del Palafiori;
o rimozione di controsoffitti esistenti;
o rimozione di pavimenti “galleggianti”, posati su struttura sopraelevata in appoggio al solaio esistente;
o demolizione della seconda zona “gradinata” (a quota + 60 cm dalla prima) in affaccio diretto su corso Garibaldi
o realizzazione di parete divisoria in muratura – REI 120 – in blocchi di “gasbeton”, di spessore 30 cm, per la realizzazione della nuova parete nuova tra il corridoio “a balconata” in affaccio sulla “hall” del Palafiori e l’area da adibire ad uffici demografici;
o fornitura e posa di porte REI 120 (da 2 o 3 moduli) sul percorso identificato come “via di esodo” in caso di incendio;
o formazione di pareti REI 120 “in gasbeton”, di spessore 30 cm, interne ai servizi demografici, per la delimitazione dell’archivio cartaceo;
o formazione di intonaci sulle pareti;
o tinteggiatura delle pareti, in tinta unica di colore bianco, compresa posa di fissativo;
o formazione di controsoffitto, in pannelli REI 120 certificati, per occultare gli impianti;
o opere di assistenza muraria per la formazione degli impianti; nello specifico formazione di vani tecnici e scanalature per consentire il passaggio degli impianti e loro ripristino;
o fornitura e posa di infissi interni;
o fornitura e posa di pareti mobili per la suddivisione interna degli spazi;
o modifica/sostituzione serramenti esistenti da fissi ad apribili a ribalta, inclusa modifica per motorizzazione aperture;
o assistenza muraria all’impostazione delle linee per la realizzazione dell’impianto elettrico;
o assistenza muraria per la realizzazione di impianto di climatizzazione estiva ed invernale e di impianto di trattamento aria, oltre all’adeguamento dell’impianto di
ventilazione forzata dei servizi igienici;

– servizi igienici:
o smontaggio ed eventuale adeguamento o ripristino del controsoffitto grigliato presente nei servizi igienici ad altezza 2.40, nel piano a quota + 3.80 metri dal
pavimento;
o formazione di controsoffitto REI 120 a protezione della struttura metallica che costituisce il solaio a copertura della zona ingresso utenza e della zona ad archivio;

OPERE IMPIANTISTICHE

o eventuale adeguamento dell’impianto elettrico in conseguenza alle lavorazioni di progetto, nelle zone uffici dipendenti al piano +6.60 e dei servizi igienici ai piani +3.80 e +6.60;
o integrazione impianto di illuminazione esistente nelle zone uffici dipendenti al piano +6.60 e dei servizi igienici ai piani +3.80 e +6.60;
o realizzazione di linea di distribuzione primaria per impianto elettrico di forza motrice e di illuminazione nella zona uffici per il ricevimento dell’utenza;
o revisione per collaudo dell’impianto di adduzione dell’acqua e idrico-sanitario dei servizi igienici ai piani +3.80 e +6.60;
o revisione di linee di impianti, già presenti, per riscaldamento, raffrescamento, ACS e trattamento aria, inclusa ventilazione forzata dove necessaria;
o fornitura e posa in opera di pompa di calore condensante ad aria (centrale termofrigorifera) e di unità di recupero calore.

In generale le opere complessive da realizzare consisteranno nelle opere edili di completamento della struttura esistente al rustico e nell’adeguamento con completamento dell’allestimento dei servizi igienici e nelle opere impiantistiche di sistemazione degli uffici dirigenziali non soggetti all’affluenza del pubblico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.