Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Forza Italia: “Sanremoplus è un portale poco curato”

"Il sito turistico ufficiale della città del benessere è ben distante dal ruolo che vorrebbe assumere e non appare decisamente adeguato al famoso "blasone sanremese""

Più informazioni su

Sanremo. “A pensar male, si sa, è peccato, ma spesso si indovina – diceva qualcuno decisamente più autorevole del sottoscritto, e può apparire senza dubbio prematuro fare bilanci sui risultati che potrà avere il nuovo sito
turistico commissionato dalla gestione Biancheri, tuttavia ciò non esclude alcune prime riflessioni a caldo e
rilievi tecnici - commenta Emanuele del Compare di Forza Italia Sanremo Dopo aver letto sulle pagine dei media locali che il Comune di Sanremo aveva appena messo in rete il nuovo sito “sanremoplus”, presentato orgogliosamente in pompa magna dal vice sindaco Pireri e dall’assessore al turismo Sarlo, date le premesse e spinto dalla curiosità. come ogni utente-navigatore, ho provato a cercarlo sui motori di ricerca più diffusi”.

“La prima difficoltà che ho avuto modo di riscontrare è che nessun motore di ricerca è stato in grado di trovare
la parola “sanremoplus” e conseguentemente il sito cercato. Tralasciando questo dettaglio non di poco conto e trovata la homepage del sito, la prima cosa che si nota è la veste grafica. A parte il bianco ospedaliero di fondo e le proposte incasellate tipo bacheca aziendale, il risultato è un portale che dal punto di vista grafico non appaga e non risulta fatto ad hoc ma appare semplicemente un “rimpasto” poco curato: le immagini sono prese, copiate ed incollate da grafiche di Google, rendendo il sito totalmente anonimo e privo di una propria identità e l’impaginazione dei vari elementi all’interno del sito lascia davvero a desiderare. Certo non all’altezza di un sito che vorrebbe avere la velleità di proporsi com portale di informazioni turistiche all’altezza del blasone sanremese.

Sempre nella homepage l’utente si trova di fronte un sito che, apparentemente, non presenta un menu di navigazione. Il menu in realtà esiste, ma è così inusuale rispetto agli standard che l’utente fatica a identificarlo come tale, e soprattutto a trovarlo: infatti consiste in una piccola icona (in overlay), posta in basso nella pagina, che si identifica con la rappresentazione di un’impronta digitale (fatta in un’ottica “mobile first”, ma
davvero non è immediata, soprattutto da una navigazione da desktop). Per intenderci, il risultato è come trovarsi di fronte ad una porta priva del pomello e, solo dopo averla guardata attentamente, si nota che questo è stato posto in basso all’altezza dei piedi.

Passando ai rilievi tecnici, quello che dovrebbe essere il punto forte del portale appare decisamente poco chiaro: la pagina “Notifiche” è composta da poco più di una riga di testo ed un pulsante (davvero difficile capire che lo sia) ed appare decisamente sciatta non dando il giusto rilevo alle ricerche. Da desktop la procedura con la quale avviene l’iscrizione non è affatto chiara: cliccando sul tasto “iscriviti” semplicemente risulti “iscritto” senza compilare nulla o accettare alcuna condizione peraltro in palese violazione con la nuova normativa europea in tema di privacy. Dulcis in fundo, dopo aver cliccato il pulsante, veniamo riportati alla home page senza nemmeno un alert con scritto “grazie per esserti iscritto”. Da mobile invece vengo semplicemente avvertito che il browser non supporta le notifiche push nemmeno utilizzando il browser Chrome come consigliato.

In ordine ai cosiddetti percorsi si può notare che l’utente giunge in una pagina senza nemmeno una riga di introduzione o spiegazione di cosa possa fare realmente la pagina, ma semplicemente un box con diverse voci di ricerca (peraltro esteticamente orribile) e difficilmente usabile da mobile, non tanto per il metodo di ricerca, quanto per il fatto che gli elementi grafici della mappa si accavallano tra di loro, o rimangono tagliati.

Tralasciando la funzionalità “Prenota il tuo posto” che dovrebbe rappresentare il viatico di maggiore interesse per le attività turistiche sanremesi, ad oggi parrebbe non ancora abilitata senza alcun riferimento temporale a quando sarà possibile farlo, risultato: l’utente medio dirotterà altrove.

Community: l’idea di base non è male utile sino a che a scrivere è lo stesso comune, riportando notizie che riguardano l’amministrazione della città, eventi pubblici ed altro ma può rappresentare un’arma a doppio taglio se non monitorata costantemente, poiché rischia di essere foriera di commenti negativi, inutili o fuori
luogo da parte degli utenti.

 Infine, nota curiosa, appare molto strano che un sito messo on line da soli alcuni giorni possa recare delle recensioni datate 06 agosto 2017 se la veste grafica non appaga l’occhio dell’utente, e la navigazione appare macchinosa, almeno cerchiamo di essere credibili. Come anticipato forse non è ancora il tempo di stilare bilanci ma se le premesse sono queste, il sito turistico ufficiale della città del benessere è ben distante dal ruolo che vorrebbe assumere e non appare decisamente adeguato al famoso “blasone sanremese”” - afferma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.