Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riaperto il teatro romano di Ventimiglia: 1,5 milioni di euro per restituire l’opera alla città foto

I romani si recavano in quel teatro alla foce del fiume Nervia per assistere a commedie, spettacoli di mimi e musica

Più informazioni su

Ventimiglia. Dopo anni di restauro, iniziato nel 2012, è stato riaperto e restituito alla collettività uno dei più importanti monumenti di età romana della Liguria: il teatro romano di Albintimilium. “E’ uno dei più importanti teatri romani dell’Italia settentrionale”, ha spiegato Valentina Fiore, responsabile dell’area archeologica di Nervia, “Costruito nel secondo secolo dopo Cristo. Si tratta di un’opera eccezionale per il suo stato di conservazione”. “Questo teatro”, ha aggiunto, “Era uno degli edifici pubblici della città romana di Albintimilium, che era una delle più importanti città di confine prima della Gallia: si tratta di un’opera importante, che è stata non soltanto restaurata ma anche rifunzionalizzata in modo che possa di nuovo “parlare” come faceva quasi 2mila anni fa”.

Taglio del nastro teatro romano Ventimiglia

I romani si recavano in quel teatro alla foce del fiume Nervia per assistere a commedie, spettacoli di mimi e musica. “Oggi“, ha detto Valentina Fiore, “Grazie alla rifunzionalizzazione potrà contenere fino a 444 spettatori che potranno sedere direttamente sulle gradinate”.

Oggi l’inaugurazione, alla presenza di numerose autorità, con il taglio del nastro spettato al sindaco Enrico Ioculano.

I lavori, resi possibili grazie ad un sostanzioso finanziamento di Arcus Spa (oggi Ales Spa, società controllata del Ministero per i beni e le attività culturali), sono stati condotti dalla Provincia di Imperia ed eseguiti sotto la direzione del personale tecnico dell’allora Direzione Regionale dei beni e delle attività culturali e della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria che aveva in consegna il sito. Il restyling del teatro è costato 1 milione e mezzo di euro.

Giulio Montinari, archeologo

I lavori si sono articolati in due fasi: la prima ha riguardato il restauro delle strutture, mentre la seconda fase di rifunzionalizzazione è stata necessaria per consentire un utilizzo del teatro per spettacoli e altre manifestazioni. Gli interventi hanno pertanto compreso un nuovo impianto di illuminazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche, con il posizionamento di rampe e ascensori, e la messa a norma dell’impianto antincendio.

Il cantiere è stato l’occasione per un riesame delle vicende costruttive del monumento attraverso saggi di scavo archeologico e rilievi realizzati attraverso le più avanzate metodologie. I risultati di queste ricerche saranno presto resi noti al pubblico sia attraverso una pubblicazione sia nel riallestimento dell’area espositiva dell’Antiquarium dell’Area Archeologica di Nervia, che da febbraio 2018 è passata in consegna al Polo Museale della Liguria, ente che a Ventimiglia gestisce anche il Museo Preistorico dei Balzi Rossi.

Il teatro romano è stato recentemente oggetto di un accordo di valorizzazione tra Polo Museale e Comune di Ventimiglia grazie al quale torneranno gli spettacoli all’interno di questa affascinante cornice, in grado di ospitare circa 400 spettatori.

Giornata dedicata alla cittadinanza – OPENDAY martedì 14 agosto
Il 14 agosto, giorno prima di Ferragosto (le Feriae Augusti romane), il teatro sarà eccezionalmente aperto alla cittadinanza con ingresso gratuito dalle 14 alle 20 con visite guidate gratuite alle 18 e alle 19. Prenotazione consigliata allo 0184.252320 o a pm-lig.albintimilium@beniculturali.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.