Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oliver Stone premiato con la Colonna D’Oro dell’orafo Michele Affidato foto

"Per me è stato un vero onore aver potuto realizzare la Colonna D’Oro e premiare uno dei simboli del cinema mondiale"

Un altro strepitoso successo per il Magna Graecia Film Festival. Un finale all’altezza delle aspettative, che ha visto alternarsi star del cinema nazionale e internazionale. Tutto è iniziato nella splendida cornice del Porto Turistico di Catanzaro la premiazione di uno dei registi che ha regalato al mondo film che hanno fatto la storia del cinema: Oliver Stone.

A Hollywood arriverà la Colonna D’Oro realizzata in Calabria, in quella “Kroton” culla della Magna Grecia. Il regista come sempre si è dimostrato fuori dagli schemi, intervenendo in maniera mai banale: “Trovo che ogni cittadino – ha detto – abbia il diritto di esprimere opinioni su qualunque cosa abbia a che fare con gli affari pubblici. In fondo gli antichi greci definivano idiota qualunque uomo si occupasse esclusivamente dei suoi affari privati”.

Un invito a partecipare attivamente alla vita della nostra comunità, ad amare la nostra terra e dare il nostro piccolo, grande contributo. Nel corso della sua carriera Oliver Stone ha vinto tre Premi Oscar, è la mente, tra i tanti, di capolavori come “Platoon “, “Nato il quattro luglio “e “ Fuga di mezzanotte”. Ha ricevuto i più grandi riconoscimenti per un regista come 4 Golden Globe, l’Orso d’argento per il miglior regista al Festival internazionale del cinema di Berlino, il Leone d’argento – Gran premio della giuria alla Mostra internazionale d’arte cinematografica, 2 Directors Guild of America Award, un Premio BAFTA e 2 Independent Spirit Awards. “Trovo che le parole pronunciate da Oliver Stone – commenta Michele Affidato – debbano essere rilette attentamente, soprattutto per chi come noi spesso sottovaluta la propria terrà che, in realtà, è ricca di risorse. Basta semplicemente amarla e valorizzarla.

“Per me è stato un vero onore aver potuto realizzare la Colonna D’Oro e premiare uno dei simboli del cinema mondiale”. La rassegna, organizzata da Gianvito Casadonte in collaborazione con Il Comune di Catanzaro, quest’anno è dedicata a Vittorio De Sica, altro attore e regista simbolo dell’Italia “bella davvero”, che esprime genio e sentimento attraverso le opere d’arte, anche cinematografiche. Alla serata finale sul palco sono saliti anche Edorardo Leo, Pier Francesco Favino, Dino Abbrescia, Paolo Genovese, Carolina Di Domenico, Anna Fersetti, Gianvito Casadonte e Michele Affidato che hanno condiviso tutti insieme il momento della premiazione finale.

A vincere la quindicesima edizione del Festival è stato film “Easy”, diretto da Andrea Magnani, che ha convinto la giuria in tutto e per tutto. “Mi sento veramente onorato – commenta Affidato – di aver potuto contribuire con la mia arte e vivere i momenti di premiazione con la consegna della Colonna d’Oro ai grandi del cinema. Una manifestazione che ormai è diventata un vero e proprio riferimento a livello nazionale ed internazionale, uno spot per la nostra Calabria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.