Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mercato auto usate, Imperia la provincia più cara della Liguria

A dirlo è l’Osservatorio del portale annunci AutoScout24

Più informazioni su

Imperia è la provincia più cara della Liguria dove acquistare un’auto usata. Insieme a Genova, nel I semestre 2018 il prezzo medio di vendita rilevato è stato pari a 11.095 euro. A dirlo è l’Osservatorio del portale annunci AutoScout24 che ha condotto un’indagine sul mercato regionale delle quattro ruote usate.

L’indagine. Dopo aver archiviato il 2017 con una crescita del +3,5%, il mercato delle auto usate in Liguria continua a lanciare segnali positivi, con un ulteriore incremento dei passaggi di proprietà nel I semestre del +7,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato nella regione è pari a € 10.940 – un dato inferiore alla media nazionale – mentre l’età media delle auto in vendita è di 8 anni.

Secondo l’elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati ACI, nel I semestre 2018, rispetto allo stesso periodo del 2017, i passaggi di proprietà in Liguria sono infatti cresciuti del +7,6%, raggiungendo 36.654 atti. Un dato che posiziona la regione al 13° posto in Italia, ma se si confrontano i dati con la popolazione residente maggiorenne, con 274,4 passaggi netti ogni 10.000 abitanti passa all’ultimo posto.

I passaggi di proprietà aumentano in tutte le province e al primo posto per numerosità troviamo Genova con 18.707 (+7,7%), seguita da Savona con 7.209 (+7,2%), Imperia con 5.483 (+9,5%) e La Spezia con 5.255 (+6,1%). Ma rispetto alla popolazione residente maggiorenne, al vertice c’è Savona con 302,1 passaggi ogni 10.000 abitanti. Seguono nell’ordine Imperia (298,5), La Spezia (278,9) e Genova (258).

Cosa accade sul fronte dei prezzi delle auto in offerta sul mercato in Liguria? Nel I semestre 2018 il prezzo medio di vendita si attesta a circa € 10.940, un dato inferiore alla media nazionale pari a € 12.210. Per acquistare una vettura, tra le province “più care” troviamo al primo posto Imperia e Genova, con un prezzo medio di € 11.095, seguite da Savona con € 10.840 e La Spezia con € 10.725.

Cosa cercano gli acquirenti in Liguria? Il diesel, nonostante il peso delle limitazioni e delle “campagne” contro, resta l’alimentazione preferita, mentre tra i modelli Volkswagen Golf è in assoluto il più richiesto. Inoltre, seppure rappresentino ancora una quota minoritaria, aumenta sensibilmente l’attenzione nei confronti di vetture usate ecologiche e orientate ai bassi consumi, con una crescita delle richieste del +54%. Questo nonostante il prezzo medio per le vetture ibride ed elettriche usate in vendita a livello nazionale sia aumentato del +7,3%, raggiungendo € 21mila. Per quanto riguarda i modelli “green” più ricercati in regione, al primo posto troviamo la Toyota RAV4.

Qual è l’età media delle vetture proposte nella regione nel I sem. 2018? E’ di 8 anni (nel I sem. del 2017 era 7,3), un dato superiore alla media nazionale (7,5 anni) e quindi un segno evidente che sono tanti i consumatori che pianificano la sostituzione della propria vettura per necessità più che per “sfizio” e voglia di cambiare.

Con l’Osservatorio di AutoScout24 abbiamo voluto creare uno strumento che permettesse di individuare i principali trend che riguardano il mondo delle auto usate – afferma Tommaso Menegazzo, responsabile del Centro Studi di AutoScout24 –. L’aumento dei passaggi di proprietà è sicuramente un indicatore di ripresa, ma non bisogna trascurare l’età media delle auto in vendita. Un altro dato interessante è quello relativo alle auto green, che evidenzia una maggiore attenzione degli italiani ai consumi e all’impatto ambientale, ma la strada da percorrere è ancora tanta dato che rappresentano al momento una quota ridotta sul parco auto totale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.