Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La denuncia di un lettore: “Le fontane di Sanremo perdono litri d’acqua, spreco inaccettabile”

"In seguito alla mia segnalazione all'Amaie la fontana vicino ai campi d'atletica è stata riparata, ma quella vicina al cimitero della Foce continua a perdere"

Più informazioni su

Sanremo. “Vorrei condividere quanto accade da settimane, perché per me lo spreco di risorse è una cosa inaccettabile. Soprattutto se si tratta dell’acqua“. Con queste parole inizia la denuncia fatta da un lettore.

“Lungo la pista ciclabile, all’altezza del cimitero della Foce c’è una fontana. Perde un pochino di acqua. Proseguendo per forse 500 metri, all’altezza dei campi di atletica, c’è un’altra fontana. Questa non si limita a perdere un pochino di acqua, l’acqua esce con grande intensità. E’ impossibile chiuderle.

E questo da settimane, non giorni. Nella stagione più calda dell’anno. Nella provincia più siccitosa d’Italia, forse. Ho chiamato il comune giorni e giorni fa e mi hanno detto: “Ma come? Non le hanno ancora chiuse? Abbiamo informato l’Amaie da parecchio tempo!”. Allora ho chiamato l’Amaie e mi hanno detto, dopo che il comune aveva detto che erano di loro competenza, che no, non era così, bensì se ne doveva occupare Area24.

Sta di fatto che da settimane, dopo reiterate segnalazioni al comune e all’Amaie, le fontane sono ancora lì a perdere metri cubi di acqua al giorno! Ci possiamo permettere di sprecare la risorsa più importante che abbiamo con tanta leggerezza? E più prosaicamente ad Area24 e alle sue finanze non conviene pagare un idraulico che le chiuda, piuttosto che tutta l’acqua sprecata?

Spero che la pubblicazione di questo sfogo possa sensibilizzare chi di dovere ad intervenire. Sempre che fra Comune Amaie Area24 si mettano d’accordo su chi debba farlo.

Venerdì 3 agosto verso mezzogiorno, come mi era stato suggerito dall’Amaie, ho chiamato i vigili urbani. L’addetto dell’Amaie mi ha detto che avrebbe fatto la stessa cosa. La vigilessa che mi ha risposto si è subito dimostrata interessata e ha preso a cuore la faccenda tanto che ha detto che avrebbe chiamato immediatamente Area24.

Nel corso della telefonata ho avuto conferma che anche l’impiegato dell’Amaie con il quale avevo parlato in mattinata si era subito attivato, dal momento che la vigilessa mi ha detto che la stessa mattina era stata contattata dall’Amaie portando all’attenzione questo problema.

Sta di fatto che oggi lunedì mattina, prestissimo, sono passato di nuovo davanti alle due fontane con una bella sorpresa, almeno in parte.

La fontana dai campi di atletica, quella che sparava acqua a più non posso era stata riparata! Quella invece dal cimitero della Foce, continua a perdere allegramente lo stesso “filo” d’acqua. Che comunque somma senz’altro al giorno più di un metro cubo di acqua sprecata.

Quindi la mia soddisfazione è parziale. Se effettivamente la vigilessa è intervenuta, e la ringrazio e la fontana più problematica è stata riparata  resta sempre il fatto che a 500 metri da quella ne è rimasta una che da settimane spreca 1000 litri di acqua al giorno!

Mi piace sottolineare la buona volontà dell’addetto dell’Amaie che dopo avermi suggerito di chiamare i vigili, lo ha fatto lui stesso per me. Mi piace sottolineare anche l’attenzione e la solerzia della vigilessa che ha chiamato Area24 e immagino nella stessa giornata di venerdì ha fatto riparare la fontana dai campi di atletica.

Al contempo sono molto irritato che l’altra fontana che seppur dava una perdita molto molto più contenuta, continui a perdere! Poteva essere tranquillamente chiusa o riparata anche quella che si trova a si e no 500 metri dall’altra e che in ogni caso continua a perdere 1000 litri di acqua al giorno. Costava così tanta fatica mettere mano pure a quella? Secondo me costava sempre meno di quanto non costi l’acqua sprecata”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.