Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, parla l’avvocato minacciato da Nadir Garibizzo: “La sua morte? Mi lascia indifferente, ma sono sollevata” foto

L'avvocato è pronto a perdonare l'ex medico? "In questo momento non credo di essere ancora pronta. In futuro si vedrà"

Imperia. “Non posso dire di essere né contenta, né triste. Ma sollevata per il fatto che i miei figli non dovranno essere ascoltati dalla Procura, questo sì”. A dichiararlo, appresa la notizia della morte per suicidio in carcere dell’ex medico Nadir Garibizzo, è l’avvocato Elena Pezzetta, ex legale difensore di Garibizzo. L’uomo era in carcere a La Spezia per il tentato omicidio del figlio di 8 anni dell’avvocato, “colpevole” di aver dismesso il mandato.

“La notizia mi ha colto in maniera piuttosto fredda e indifferente”, ha aggiunto Elena Pezzetta, “Per me è un capitolo chiuso e la fine di un incubo per miei figli”. Sui motivi che hanno spinto Garibizzo a togliersi la vita, l’avvocato dice: “Non credo l’abbia fatto per rimorso. Penso piuttosto che il suo gesto sia motivato dal fatto che si sentiva ormai braccato e sapeva che avrebbe trascorso il resto della vita tra il carcere e qualche casa di cura. Non ho mai creduto nella sua incapacità di intendere e volere”.

L’avvocato è pronto a perdonare l’ex medico? “In questo momento non credo di essere ancora pronta. In futuro si vedrà”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.