Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il teatro Ariston di Sanremo presenta l’opera lirica il “Rigoletto”

E' un’opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse”, ed insieme alle Opere “Il Trovatore” e “La Traviata” formano la cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi

Più informazioni su

Sanremo. A seguito del grande successo ricevuto con il grande Concerto di Uto Ughi eseguito a Sanremo lo
scorso 11 maggio, l’Associazione “Ritorno all’Opera” in collaborazione con il Teatro Ariston propongono per l’estate un eccezionale titolo in cartellone dedicato al grande compositore Giuseppe Verdi: Rigoletto.

Alla guida di un progetto ambizioso ormai presente punto di riferimento culturale in Liguria, il Presidente di “Ritorno all’Opera” Ivan Marino afferma: “Stiamo cercando di rispondere alla crisi imperante dei teatri italiani, che sono sempre più in difficoltà nell’ottemperare ai bisogni culturali dei vari territori. Ritorno All’opera Vuole essere un tentativo di reinventare un vecchio mestiere con le tecnologie e le esperienze moderne ed il successo riscontrato a Sanremo non è che il frutto del nostro impegno.”

Rigoletto è un’opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse”, ed insieme alle Opere “Il Trovatore” e “La Traviata” formano la cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi. Per questa edizione dell’Opera viene presentato un cast di grande livello, di collaudatissima

esperienza vocale e scenica a livello internazionale. A vestire i panni del protagonista sul palcoscenico del Teatro Ariston, accanto al Soprano Scilla Cristiano nel ruolo di Gilda e del Tenore prossimo a calcare le scene del Teatro alla Scala Angelo Fiore nel ruolo del Duca di Mantova, sarà il baritono Lorenzo Battagion, che sostituisce il previsto Giorgio Valerio.

A dirigere l’Orchestra di Ritorno all’Opera sarà la bacchetta del valente Maestro Alberto Veronesi. L’allestimento scenografico e registico della serata sarà curato dal regista Alessandro Bertolotti. Prezioso corollario alla serata la partecipazione del Coro Lirico Quadrivium di Genova diretto dal Maestro Giovanni Battista Bergamo.

Ancora una volta la città di Sanremo ha dimostrato un grande interesse per l’Opera ed un’ampia risposta di pubblico, che hanno incentivato a dare sempre il meglio dall’Associazione “Ritorno all’Opera”, che come ricordiamo nasce con lo scopo di valorizzare e diffondere la musica lirica in tutte le sue possibili manifestazioni organizzando concerti, conferenze, corsi di studio, ma, sopratutto, di valorizzare i giovani cantanti di sicuro talento ai quali vengono offerte importanti possibilità di realizzazioni professionali, avvalendosi di collaborazioni con soggetti già presenti e già qualificati nel panorama dell’organizzazione lirica italiana così da offrire sempre quelle garanzie di qualità necessarie alla piena riuscita degli spettacoli da realizzare.

RIGOLETTO
Opera lirica in Tre Atti di Giuseppe Verdi
INTERPRETI:
Rigoletto – Lorenzo Battagion
Il Duca di Mantova – Angelo Fiore
Gilda – Scilla Cristiano
Sparafucile – Davide Mura
Marullo – Claudio Ottino
Monterone – Valerio Garzo
Maddalena – Stefania Ferrari
Borsa – Angelo Bruzzone
Conte di Ceprano – Giulio Ceccarelli
Usciere – Lorenzo Medicina
Contessa di Ceprano/Giovanna/Paggio – Yeva Kurganova
Direttore d’orchestra: M° Alberto Veronesi
Regia: Alessandro Bertolotti
Coro: Coro Lirico Quadrivium
Direttore del Coro: Giovanni Battista Bergamo

Curriculum Artisti:
LORENZO BATTAGION – RIGOLETTO: Compie gli studi musicali dapprima presso il Liceo
Musicale di Santhià, in seguito presso il conservatorio “Cantelli” di Novara ove si diploma
brillantemente nel 2001 in canto sotto la guida del tenore Vittorio Terranova.Si perfeziona
successivamente presso il conservatorio “G.Verdi” di Milano, alla “Belcanto Akademie” di
Deustchlandberg (Austria) e presso l’accademia di Katia Ricciarelli a Parma.E’ vincitore del primo
premio assoluto al concorso “Rome Festival” e del concorso “Primo Palcoscenico” di Cesena sotto
la direzione della signora Cristina Muti Mazzavillani.Ha collaborato con diverse realtà musicali in
Italia e all’estero (USA,Giappone, Francia, Austria, Spagna), tra le quali Teatro alla Scala di
Milano, Arena di Verona, Maggio Musicale Fiorentino.E’ attualmente in organico stabile presso il
Teatro Regio Torino.
ANGELO FIORE – IL DUCA DI MANTOVA: Originario di Palermo, si dedica allo studio del
pianoforte e del canto lirico diplomandosi brillantemente al Conservatorio “Luigi Cherubini” di
Firenze.
Continua gli studi presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino effettuando un corso di alto
perfezionamento stilistico nei ruoli vocali dell’opera Lirica. Nel 2012 prosegue con una Masterclass
di alto perfezionamento vocale diretto dalla Sig.ra Mirella Freni.
Nel 2014 effettua una Masterclass di alto perfezionamento vocale con la Sig.ra Bruna
Baglioni. Nell’anno 2013 Il tenore Angelo Fiore è stato premiato dalla fondazione Festival Puccini
di Torre del Lago come giovane talento della lirica italiana con il primo premio Michelangelo Cupisti. Quest’anno è vincitore di un altro importante concorso lirico “Maria Quintieri”, che gli dà la
possibilità di debuttare l’opera Madama Butterfly nel ruolo di Pinkerton.
Si è esibito in molti prestigiosi teatri ITALIANI e INTERNAZIONALI tra cui: Teatro Maggio Musicale
Fiorentino (FI), Teatro Verdi (FI), Teatro Carlo Felice di Genova, New York City Center (USA),
Teatro Dal Verme di Milano, Teatro Comunale di Brescia, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Verdi
di Pisa, Opera Romànà di Craiova (RO), Festival Puccini di Torre del Lago (LU), Opera Nationalà
(RO), Teatro Rendano (CS).
Nell’estate 2014 per il 60o Festival G. Puccini di Torre del Lago debutta nell’opera contemporanea
Giapponese Junior Butterfly composta dal Mo Shigeaki Saegusa nel ruolo del protagonista
Benjamin Pinkerton Junior.
SCILLA CRISTIANO – GILDA
Il soprano Scilla Cristiano nasce in Italia, a Bologna. Studia pianoforte e si diploma in canto presso
il Conservatorio “G.B. Martini” della sua città, con il massimo dei voti.
Si perfeziona fra gli altri con i Maestri Gloria Banditelli, William Matteuzzi, Ildebrando D’Arcangelo,
Claudio Desderi, Giulio Liguori, Nazzareno Antinori e Anna Di Gennaro affrontando un vasto
repertorio dal Recitar Cantando alla musica operistica e da camera dell’Ottocento e Novecento. Ha
frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro diretta da Alberto Zedda e l’Accademia di Alto
Perfezionamento del Festival Pucciniano di Torre del Lago affinando lo stile pucciniano con artisti
di fama internazionale come Giovanna Casolla, Fabio Armiliato e Rolando Panerai.
Esordisce ragazzina nelle opere Pollicino di H.W.Henze e Die Zauberflöte di W.A.Mozart a fianco
di prestigiosi cantanti come Devia, Corbelli, Sarti, Norberg-Schultz, Shade. Ha avuto diversi
riconoscimenti in concorsi lirici internazionali ed è stata scelta per cantare in occasione della
consegna del Premio Pagliughi “La Siòla d’oro” a Joan Sutherland, esibendosi in un recital
belcantistico alla presenza del grande soprano australiano e del marito il M° Bonynge. Viene
diretta da Maestri di fama mondiale tra i quali Gustav Kuhn, Riccardo Chailly, Leone Magiera,
Kazushi Ono, Donato Renzetti, Oliver Diaz, Giuseppe Finzi, Valerio Galli, Renato Palumbo,
Massimo Zanetti e Hirofumi Yoshida.
Ha lavorato con grandi registi del panorama lirico internazionale come Giancarlo Del Monaco,
Lorenzo Arruga, Stefano Vizioli, Pierfrancesco Maestrini, Renato Bonajuto, Filippo Crivelli,
Francesco Esposito e Alessio Pizzech.
Ha già debuttato in Italia in importanti teatri di tradizione tra cui: Teatro Comunale di Bologna,
Teatro Regio di Parma, Teatro Coccia di Novara, Teatro Goldoni di Firenze, Teatro Comunale di
Ferrara, Teatro Del Monaco di Treviso, Teatro Cavour di Imperia, Teatro del Maggio
Musicale Fiorentino e Opera di Firenze. In Europa si è esibita nei teatri di Germania, Austria,
Francia, Olanda, Norvegia, Danimarca, Gran Bretagna, Bulgaria; in Russia all’Academic Glinka
Capella di San Pietroburgo; in Cina al National
Centre for the Performing Arts di Pechino e in Giappone alla Suntory Hall di Tokyo.
I ruoli che l’hanno vista più volte protagonista sono: Adina nell’Elisir d’Amore, Gilda in
Rigoletto, Lucia in Lucia di Lammermoor, Serpina ne La Serva Padrona, Violetta Valéry in La
Traviata, Liù in Turandot, Musetta in La Bohème, Norina in Don Pasquale, Carolina ne Il
Matrimonio Segreto, Oscar in Un Ballo in Maschera, Zerlina in Don Giovanni, Micaela in Carmen e
Pamina in Die Zauberflöte, Rosina nel Barbiere di Siviglia, Nannetta in Falstaff, riscuotendo
grandi consensi di pubblico e critica. Scilla Cristiano è inoltre raffinata interprete nel repertorio
sacro, cameristico, liederistico e da concerto. E’ stata invitata a partecipare al Concerto Fuoco di
Gioia, al Teatro Regio di Parma, organizzato dal Club dei 27, inserito nel Festival Verdi 2016.
Nel 2016 Scilla, con grande orgoglio e soddisfazione, è stata ancora Gilda in Rigoletto al Teatro
Comunale di Bologna, sua città natale, diretta dal M° Renato Palumbo, per la regia di A. Pizzech.
Tra gli impegni un Concerto Lirico con il baritono Leo Nucci, il debutto nel ruolo di Hanna Glawari
ne La Vedova Allegra di F. Lehár e Josepha nel Cavallino Bianco di R. Benatzky.
Fra i prossimi impegni Oscar in Un Ballo in Maschera, Carmina Burana al Teatro Real di Madrid,
Lucia in Lucia di Lammermoor e una tournée italiana di uno spettacolo originale, Il Racconto del
Flauto Magico, con Elio (cantante de “Le Storie Tese”) accompagnati dall’Ensemble Berlin (solisti
della Berliner Philharmoniker).
ALBERTO VERONESI – DIRETTORE D’ORCHESTRA:
Diplomatosi in Pianoforte, Composizione e Direzione d’ Orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi
di Milano, città in cui è nato, il Maestro Alberto Veronesi ha iniziato la sua carriera quando era
ancora uno studente. Nel 1992 ha fondato infatti la Guido Cantelli
Orchestra, che ha diretto anche al Salzburg Easter Festival (nel 1996, su invito di Claudio
Abbado), al Teatro alla Scala (1997) al Santa Cecilia di Roma (1997), al Maggio Musicale
Fiorentino (1998) e al BAM di New York (1998).
Dal 2010 è Music Director dell’Opera Orchestra di New York, mentre dal Maggio 2012 è
consulente artistico e musicale del nuovissimo Gran Teatro di Tianjin, in Cina.
Il 22 marzo 2013 lo ha inaugurato dirigendo la Tosca di Giacomo Puccini. Dal Maggio dello stesso
anno è Direttore Ospite Permanente della Shanghai Opera House: Veronesi è il primo Direttore
d’Orchestra occidentale chiamato a ricoprire un ruolo così importante nei principali teatri cinesi. Nel
Novembre del 2008 è stato nominato Direttore Artistico della Filarmonica del Teatro Comunale di
Bologna, mentre nel 1998 è iniziata la lunga esperienza al Festival Puccini di Torre del Lago, di cui
attualmente è stato Consulente Artistico e Direttore Musicale. Qui ha diretto tutte le Opere del
Maestro Giacomo Puccini, vincendo nel 2003 il premio “Abbiati” per la produzione de “La
Bohème”.
Nominato nel 2011 Direttore Stabile della Fondazione del Teatro Petruzzelli di Bari, dal 2001 al
2010 è stato anche Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana.
Promotore del Progetto Verismo, Alberto Veronesi è Artista Ufficiale della Deutsche Grammophon
Gesellschaft in Berlin. Per la casa discografica ha inciso 7 album, collaborando con grandi artisti
del calibro di Placido Domingo, Roberto Alagna e Angela Gheorghiu.
Con Decreto Ministeriale del 20 dicembre 2013, Maria Chiara Carrozza, allora Ministro
dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha nominato Veronesi delegato del MIUR per la
promozione dei rapporti bilaterali Italia-Cina per le Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica,
Musicale e Coreutica.
Ha fondato, con una proposta presentata al Ministro Dario Franceschini, il Festival di Pompei,
quest’anno alla sua seconda edizione e il Festival Taormina Lirica, quest’anno alla prima edizione.
L’1 luglio 2015 ha avuto l’onore di essere stato nominato dal Sindaco di Viareggio Giorgio Del
Ghingaro, Presidente della Fondazione Festival Pucciniano.
PREVENDITE E INFORMAZIONI
Sanremo – Biglietteria del Teatro – Tel 0184.506060 – Tutti i giorni 16.00 – 21.00
PREVENDITA ONLINE
www.aristonsanremo.com – www.happyticket.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.