Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il gruppo “Semplicemente Bordighera” premia il ciclista Oliviero Troia. Il campione ai giovani: “Non arrendetevi mai” fotogallery

Reduce dal Tour de France, il campione è stato accolto da giovani promesse della bici della "Ciclista Bordighera"

Bordighera. “A Olly, la bici è l’immagine del vento”. Con le parole di Cesare Angelini, il gruppo “Semplicemente Bordighera”, rappresentato dal candidato sindaco Giuseppe Trucchi (consigliere di opposizione) e dall’ex assessore allo Sport, Fulvio Debenedetti, ha premiato il campione bordigotto Oliviero Troia: ciclista professionista dal 2017 di ritorno dal suo primo Tour de France, dove il 23enne, che corre per il team UAE Emirates, si è piazzato 133esimo nella classifica generale e 21esimo in quella riservata ai più giovani.
“Il mio unico rammarico è quello di non essere riuscito a premiarti quando ero assessore allo Sport”, ha dichiarato un emozionato Fulvio Debenedetti, “Sei un esempio per i giovani bordigotti: continua a tenere alto il nome di Bordighera nel mondo”.

Premiazione Oliviero Troia Bordighera

Alla cerimonia di consegna della targa, avvenuta sulla scalinata del Palazzo del Parco, erano presenti alcuni giovani e giovanissimi ciclisti della “Ciclistica Bordighera”: il team con il quale Oliviero ha iniziato la sua avventura nel mondo della bici.
A stringere la mano al campione anche Guerino Lanzo, direttore sportivo dell’associazione che ha seguito Troia nelle sue prime pedalate.

“Ho iniziato a Bordighera quando avevo nove anni, essere premiato qui è per me qualcosa di fantastico”, ha dichiarato Oliviero, “Questa premiazione ripaga tutti i sacrifici che ho fatto fin da bambino. Non c’è cosa più bella”.

Un momento della premiazione

Il campione ha voluto lanciare un messaggio ai giovani: “I sacrifici sono necessari: quando avevo 16 anni e i miei amici uscivano per andare in discoteca io rinunciavo per affrontare le gare il giorno dopo. Certo, è un sacrificio, ma quando si ha un obiettivo bisogna continuare a crederci, non mollare mai e prima o poi quell’obiettivo verrà raggiunto”.

Il giovane ciclista ha davanti ancora diverse gare prima della fine della stagione: tra queste una corsa ad Amburgo il prossimo 19 agosto e un tour in Cina della durata di una settimana.

La targa

Premiazione Oliviero Troia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.