Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il fascino della Liguria fa il paio con l’attrazione del suo Casinò

Oltre a Venezia, oggigiorno, uno dei più famosi è quello della località di Sanremo

Fin dai tempi delle Repubbliche Marinare, ossia quando Genova, Amalfi, Pisa e Venezia dominavano tutto il Mediterraneo dal punto di vista culturale e commerciale, tante sono state le tradizioni che si sono imposte nei paesi bagnati dal Mare Nostrum. Al di là dei primi scambi commerciali facilitati dalle attività promosse da ognuna di queste Repubbliche, le attività ludiche sono state una delle tradizioni che più si sono diffuse. Tra di esse, non c’è dubbio che quella delle prime sale da gioco, che oggigiorno chiamiamo casinò, sia quella più importante. Non a caso il Casinò di Venezia detiene il primato di prima sala da gioco di tutto il mondo, e da allora l’Italia non si è più fermata. A partire dall’inizio del 20 secolo sempre più casinò hanno deliziato il pubblico italiano. Oltre a Venezia, oggigiorno, uno dei più famosi è quello della località di Sanremo, famosissima per il Festival della canzone italiana che si svolge ogni anno a febbraio.

In questo casinò chiunque vi si rechi può dedicarsi alle più svariate attività ludiche, come ad esempio le slot, tra i giochi più classici nei quali si compete solamente con la fortuna, oppure quelle ai tavoli contro altri utenti come ad esempio il poker, il blackjack o la roulette. La fama di questi giochi è tale da renderli protagonisti di moltissimi film e libri, come ad esempio ‘Il Giocatore’ di Fedor Dostoevskij. Il casinò di Sanremo è senza dubbio quello con più ricordi in tutto il territorio italiano e fa della Liguria una terra di giochi e di casinò rinomati. Va indicato anche, infatti, come la vicinanza con la Costa Azzurra francese e la città di Nizza, abbia influenzato molto nello sviluppo di questa tradizione. Costruita nel lontano 1905, questa struttura fu il frutto di una battaglia da parte di una serie di imprenditori locali che riuscirono dopo tre anni a convincere il governo locale a creare un salone importante per i giochi d’azzardo con il fine di aumentare le entrate dell’erario.

Gli utili di questa importante e rinomata casa da gioco, una delle istituzioni della città ligure insieme al già citato Festival e ai fiori, si stanno rivelando importanti, soprattutto negli ultimi mesi. È di pochi giorni fa, infatti, la stima secondo la quale nel giugno scorso il Casinò di Sanremo abbia realizzato un incasso di 3,3 milioni di euro, il tutto dopo un inizio d’anno difficile. Tutto ciò fa capire l’importanza dell’arrivo della bella stagione, che spinge l’economia a girare e permette alle attività commerciali di prosperare come mai in altre occasioni. A favorire queste cifre incoraggianti sono stati in primis il poker, uno dei giochi di carte più amati nel mondo, e ovviamente le slot machine, tra le attività ludiche più versatili e per questo tra quelle che meno sentono il passo del tempo.

Il fascino di una regione come la Liguria fa il paio con l’attrazione costante del suo Casinò: una struttura storica e unica nel suo genere che a differenza del Festival rimane a Sanremo tutto l’anno.

Foto: “Casino!” by Paola S. (CC BY 2.0)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.