Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco perché a Sanremo le grandi manifestazioni arrivano alla fine di agosto

Sindaco Biancheri: "Bisogna fare un passo indietro, a quando è stata stipulata la convenzione Rai che ha introdotto Sanremo Young"

Sanremo. «Vorrei che la cittadinanza comprendesse l’impegno profuso e per un certo verso anche le difficoltà e i ritardi che l’assessore Sarlo ha incontrato nel stendere il calendario degli eventi estivi».

Nel giorno di lancio della “Festa della città”, manifestazione su tre giorni che tra la fine di agosto e l’inizio di settembre porterà a Sanremo tanti appuntamenti all’insegna dello spettacolo, dello sport e della musica, il sindaco Alberto Biancheri difende l’operato dell’assessore al Turismo Marco Sarlo, rispondendo ai “mugugni” sorti nel corso di questi mesi circa l’assenza o comunque la scarsità di grandi eventi nell’estate di una città a forte vocazione turistica qual è quella “dei fiori”.

«Per comprenderne le ragioni occorre fare un passo indietro – ha puntualizzato Biancheri –, a quando è stata stipulata la convenzione Rai-Comune di Sanremo che ha introdotto Sanremo Young. Per mettere in piedi la prima edizione del talent, in attesa che venisse sbloccato il Fondo Rai, abbiamo dovuto attingere a risorse destinate all’assessorato al Turismo. Sanremo Young è una trasmissione a cui tenevamo molto e, anzi, annuncio che è stata confermato anche per il secondo anno, con un potenziamento della programmazione, una struttura/arena dedicata e un aumento nel numero dei biglietti. Ciò per dire che non volevamo perdere Sanremo Young e allo stesso tempo non volevamo sacrificare le manifestazioni dell’estate: eravamo ben consci che i fondi sarebbero arrivati con l’approvazione del bilancio di luglio. E così è stato, a luglio siamo riusciti a riprendere i 280mila euro investiti, riportarli nel bilancio per il turismo e a quel punto si è potuto lavorare alla stesura di un programma ricco e articolato».

«Ecco perché soltanto alla fine di agosto arriva un grande evento con tante occasioni di divertimento per grandi e bambini – ha sottolineato il primo cittadino –. Non che a Sanremo mancassero le manifestazioni, di manifestazioni ne facciamo tutto l’anno, ma quella a cui assisteremo sarà una vera e propria festa che omaggia Sanremo città della musica nonché Sanremo Città europea dello sport, riconoscimento che abbiamo conseguito quest’anno e di cui siamo molto orgogliosi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.