Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina, l’occhio del drone al servizio della polizia locale contro il commercio abusivo foto

Oltre 400 gli articoli sequestrati nel weekend

Diano Marina. La polizia locale ha un nuovo strumento per dare la “caccia” ai venditori abusivi: un drone noleggiato per poter scovare dall’alto i nascondigli nei quali viene stipata la merce contraffatta pronta per essere venduta illegalmente.

Grazie a questo stratagemma, gli agenti sono riusciti a sequestrare, nel solo fine settimana, oltre 400 articoli contraffatti che i venditori abusivi non portano più sulla spiaggia, ma nascondo lungo torrenti e luoghi abbandonati.

I venditori abusivi arrivano da Genova con il treno e imboccano vie secondarie per proseguire il loro cammino con i borsoni. In questo tragitto, gli stranieri lasciano la loro merce nascosta nei canneti lungo il torrente o in gallerie dismesse, mentre sulle spiagge, ai possibili clienti, vengono mostrate solo le foto della merce disponibile per concordare l’acquisto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.