Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal 2019 Bordighera avrà il Consiglio Comunale dei Ragazzi

Assessore Gnutti: "Vogliamo che diventi un ingranaggio del grande meccanismo della pubblica amministrazione"

Proseguono le iniziative promesse dall’amministrazione di Bordighera in merito alla valorizzazione dei più giovani: con l’inizio dell’anno scolastico sarà operativo il Consiglio Comunale dei Ragazzi, volto non solo a dare voce anche ai giovanissimi, ma fondamentale soprattutto per poter fornir loro tutte quelle basi di educazione civica che rimarranno per tutta la vita.

“Siccome teniamo in particolare modo in questo progetto – commenta l’Assessore alle Scuole Stefano Gnutti - e non vogliamo che rimanga un istituto senza voce né fondamento, ma che al contrario diventi un vero e proprio ingranaggio del grande meccanismo della pubblica amministrazione, stiamo lavorando ora ad una modifica regolamentare per poter dare ufficialità a questa nuova istituzione per i nostri ragazzi”.

È già al lavoro una commissione, composta da Flavio Gorni (ex vicesindaco di Seborga), Marco Farotto (Presidente del Consiglio Comunale di Bordighera), Colomba Tirari (Presidentessa Comitato Unicef della Provincia di Imperia), Gisella Merello (figura di riferimento della cultura bordigotta), e la Maestra Brunella Rossetto, che, esperti nel settore, perfezioneranno questo progetto, rendendolo funzionale nel miglior modo possibile.

“È da tanto che chiediamo di avere un Consiglio Comunale dei Ragazzi – commenta Colomba Tirari, Presidentessa del Comitato Unicef della Provincia di Imperia – Trovo che questa sia una bellissima idea per poter educare al meglio i bambini ad essere civili e appassionati al bene pubblico, e non c’è miglior modo per farlo se non dando loro la possibilità di partecipare attivamente alla vita della Città. Per ora partiremo con i più piccolini, i bambini delle scuole primarie, e a poco a poco coinvolgeremo anche i ragazzi delle secondarie. Come Unicef abbiamo già promosso questa istituzione nei comuni di Ventimiglia, Vallecrosia, Arma di Taggia, Santo Stefano al Mare-Riva Ligure, Imperia, Cervo-Diano Marina, ottenendo un fantastico successo. Siamo felici di poter a breve aggiungere a questa lista anche il Comune di Bordighera.”

“Un ringraziamento particolare – conclude l’Assessore Gnutti - va indubbiamente rivolto alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Paola Baroni che ha accettato con entusiasmo questa proposta”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.