Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale a Vallecrosia, il sindaco Biasi: “L’approccio della minoranza è costantemente arrogante”

"La sensazione che percepiamo, dai modi e dai contenuti delle interpellanze, è che qualsiasi progetto intrapreso dalla maggioranza dia fastidio all’opposizione"

Vallecrosia. Il sindaco Armando Biasi si esprime in merito al Consiglio Comunale di ieri sera. “Come richiesto dalla minoranza, ieri sera abbiamo convocato un consiglio Comunale a tema relativo all’ uso di un terreno privato dato in comodato al fine di creare posti auto sul lungomare e risolvere alcuni problemi di viabilità creati dagli interventi realizzati dalla precedente Amministrazione.

La mia prima osservazione è che l’approccio utilizzato dalla minoranza è costantemente arrogante e basato su retro pensieri e su attacchi pretestuosi. Come detto in altri interventi relativi al tema del Consiglio di ieri sera, abbiamo ereditato una situazione folle dove sul lungomare le macchine erano costrette ad andare in retromarcia sulla passeggiata a mare.

Appena eletti abbiamo messo ordine, stipulando un contratto di comodato con la società proprietaria del terreno, che ha acconsentito ad aprire sul lungomare il posteggio, che, oltre alla sosta, garantisce anche la possibilità di effettuare manovra, senza dover procedere in retromarcia. La società, che ha messo a disposizione gratuitamente l’intera area, ha richiesto di riservare per sé due posti e, dimostrando grande sensibilità, alcuni posti per i portatori di handicap.

Se la minoranza, che fino allo scorso anno non aveva neanche stilato un contratto scritto con la proprietà, riteneva fondamentale l’inserimento di queste clausole all’interno del contratto, era sufficiente che sottoponesse la questione all’attenzione del Segretario Comunale, essendo di valenza minore rispetto alla regolamentazione generale.

Dopo due ore di Consiglio Comunale, abbiamo stabilito di allegare al contratto di comodato, per trasparenza, una planimetria dove si evidenziano i posteggi riservati alla proprietà. La sensazione che percepiamo, dai modi e dai contenuti delle interpellanze, è che qualsiasi progetto intrapreso dalla maggioranza dia fastidio all’opposizione, come quello, ad esempio, di inserimento ed integrazione dei richiedenti asilo politico a Vallecrosia.

Specifico che il testo della delibera sui richiedenti asilo è lo stesso utilizzato dall’ex Sindaco Giordano, oggi Consigliere di minoranza, che oggi mi chiede chiarimenti dimenticandosi di quello che ha deliberato in passato, come direbbe De Andrè “si sa che la gente da buoni consigli, quando non può più dare il cattivo esempio”. 

Confermo che saremo sempre pronti a convocare i Consigli richiesti dalla minoranza, ma ritengo che un incontro in Comune sarebbe risolutivo e sicuramente distensivo, anche se mediaticamente meno “spettacolare”. Siamo un’Amministrazione operativa e vicina ai cittadini quanto più possibile, ascoltiamo e cerchiamo di risolvere le problematiche della città, questo sarà il nostro modus operandi per i prossimi anni, ad un certo punto del nostro percorso, la minoranza se ne farà una ragione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.