Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, pista d’atletica senza più pecche: il Comune investe 380 mila euro fotogallery

Arrivano i pannelli fotovoltaici e la sostituzione delle ciappe d'ardesia

Sanremo. Infornata di appalti in arrivo da parte di Palazzo Bellevue.

L’amministrazione comunale, nell’ultimo consiglio comunale di lunedì sera, ha chiuso sulle ultime variazioni di bilancio propedeutiche all’avvio di alcune importanti opere pubbliche.

Tra tutte, la più attesa è il completamento dell’auditorium Franco Alfano (1,1 milioni). Partiranno interventi anche nella frazione di Coldirodi: 650 mila euro per l’ampliamento del cimitero, la fognatura di via la Colla e il consolidamento del muro di strada Monte Ortigara.

Un 1 milione e 680 mila euro sono stati destinati al completamento della passeggiata pedonale in via Matteotti e al restyling di piazza Borea.

Il Comune interverrà definitivamente, poi, sulle strutture della pista d’atletica. Più di una sala è inutilizzata (se non come magazzino provvisorio) dal giorno dell’inaugurazione; la copertura in ardesia dei manufatti è passata all’onore delle cronache per essersi distaccata a tempo di record.

Dopo gli asfalti intorno alla pista e il nuovo impianto di illuminazione, l’amministrazione Biancheri investe sull’efficientamento energetico dell’impianto sportivo.

Il progetto – che ha ottenuto il cofinanziamento dell’Europa – prevede l’istallazione di pennelli fotovoltaici, la realizzazione di un cappotto termico dei locali (al posto delle vecchie ciappe d’ardesia, le quali saranno rimosse), il cambio dei serramenti.

Cosi facendo, torneranno fruibili, entro l’anno, tutti gli spazi, compreso quello del bar.

I fondi europei arrivano a Sanremo in funzione degli aspetti relativi all’impatto energetico: sotto il profilo del riscaldamento dell’acqua calda e del consumo di energia elettrica verrà raggiunta la piena autonomia.

L’importo dei lavori da mandare a gara d’appalto è 380 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.