Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo un concerto per ricordare il dottor Luigi “Gigi” Depaulis

Ex dirigente della Banca Caraglio e attivo operatore culturale della città

Sanremo. Per il terzo anno consecutivo la Banca di Caraglio con la consulenza artistica del Centro Studi Musicali “Stan Kenton” organizza in piazza San Siro un concerto per ricordare il dottor Luigi “Gigi” Depaulis, dirigente della Banca stessa e attivo operatore culturale della città.

Quest’anno il “Concerto per Gigi” prevede l’intervento di una realtà musicale cittadina recentemente ricostituita, ovvero il Circolo Mandolinistico “Euterpe” fondato nel 1909. L’orchestra a plettro attuale raccoglie i migliori suonatori di strumenti a pizzico della zona, sia professionisti che amatori, sia giovani che veterani, e ha tenuto già alcuni applauditi concerti con un repertorio a cavallo tra la musica colta e popolare.

Il concerto di domenica 26 agosto, alle 21,30, si intitola “Giro del mondo col Mandolino” ed è dedicato a musiche di varia provenienza: ci sono classici europei come Boccherini e Offenbach, ma anche brani di sapore balcanico, giapponese o americano. Non mancherà un omaggio agli autori del territorio come Demo Bruzzone, Redento Raimondo o Attilio Panizzi, antico animatore dell’Euterpe negli anni anteguerra.

L’orchestra comprende sei mandolini, tre mandole, tre chitarre e un contrabbasso e annovera noti musicisti
quali Sabine Spath (primo mandolino), Paola Esposito e Freddy Colt (mandolini), Sergio Caputo e Carlo Ormea (mandole), Fabrizio Vinciguerra (chitarra), insieme a validi musicisti emergenti. Per l’occasione l’orchestra del Circolo Euterpe sarà diretta dal Maestro Cesare Depaulis, direttore e concertatore figlio del dedicatario dell’iniziativa.

Il Maestro Cesare Depaulis è nato a Sanremo e ha intrapreso gli studi musicali nella città natale, proseguendoli successivamente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano dove ha conseguito nel 2007 il Diploma di clarinetto, prendendo parte alle produzioni dell’orchestra del Conservatorio di Milano in vari concerti, sia in orchestra che in formazione cameristica. Si è poi perfezionato presso la Scuola di Musica di Fiesole, suonando con l’orchestra giovanile “V. Galilei” e in ensemble cameristico presso il Teatro Comunale di Ferrara.

Si è inoltre perfezionato ai corsi di Sermoneta e presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha poi studiato Composizione e Direzione d’orchestra al Conservatorio “G. Verdi” di Milano ed è stato assistente del M° Daniele Agiman in due produzioni operistiche: “l’Elisir d’amore” e “Rigoletto”, lavorando con l’Orchestra dei Pomeriggi musicali e l’Orchestra Filarmonica italiana. Si è specializzato come direttore d’orchestra negli Stati Uniti dove ha frequentato il Master presso il Cleveland Institute of Music (Ohio).

Ha tenuto vari concerti alla guida della CIM Orchestra e ha lavorato come assistente in numerose produzioni tra cui “La Clemenza di Tito” di Mozart, “Le Nozze di Figaro” e un concerto dedicato alla compositrice Shulamit Ran. Ha lavorato come direttore assistente del M° Domenico Boyagian presso il
Cleveland Opera Theatre, con cui ha collaborato nelle produzioni di “Tosca” di Puccini, “A Streetcar named Desire” di André Previn e “La Bohème” di Puccini. Ha inoltre lavorato come direttore assistente presso l’Opera Western Reserve di Youngstown (Ohio) dove è stato assistente per la produzione de “L’Elisir d’amore”. In occasion del Concerto di San Romolo 2016 è salito sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Il concerto, ad ingresso libero, è reso possibile grazie alla collaborazione dell’ufficio Turismo del Comune di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.