Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I risultati della Canottieri Sanremo al campionato Italiano di velocità foto

Per le categorie ragazzi, junior e under 23 che ha visto la partecipazione di circa 1000 atleti

Più informazioni su

Sanremo. Si è concluso domenica 5 agosto all’Idroscalo di Milano il tanto atteso Campionato Italiano di velocità per le categorie ragazzi, junior e under 23 che ha visto la partecipazione di circa 1000 atleti provenienti da 112 società italiane sfidarsi nella velocità sulle distanze dei 1000 metri il venerdì, sui 500 il sabato e sui 200 la domenica.

In gara anche la paracanoa che regala sempre emozioni davvero speciali e che è sicuramente d’esempio per tutti i ragazzi che vedono questi atleti dare il massimo sempre con tenacia ma soprattutto col sorriso in volto.

Tre giorni intensi e decisamente roventi sotto al sole milanese, che ha messo a dura prova i ragazzi della Canottieri Sanremo scesi in acqua a confrontarsi contro i campioni italiani in lotta per la conquista del tanto ambito titolo.

Medaglia conquistata in K1 sui mille metri, con un terzo posto nella gara a livello nazionale dei Senior dal nostro Giuseppe Inuso, atleta che riesce a conciliare lavoro, famiglia ed allenamenti dando prova di una passione smisurata per questo durissimo sport.

Medaglia invece sfiorata di poco nella finale K2 500 col quarto posto degli inseparabili Sparneri Luca/Grossi Bianchi Simone nella categoria ragazzi secondo anno.

Sesto posto in finale K4 200 per la categoria junior di Mazzone Stefano/Grossi Bianchi Simone/Della Chiesa Luca/Sparneri Luca.

Un ottimo quinto posto nella finale K1 500 di Siciliano Samuele, nei ragazzi primo anno, che ha invece mancato la finale 200 per appena 2 centesimi di secondo.

Quinto in semifinale 500 il K4 dei ragazzi primo anno di Dragoni Lorenzo/Mensile Nicolò/Ortu Giovanni/Manara Matteo arrivato invece sesto nei 200.

Bravissime anche le nostre ragazze Marullo Sofia e Simonetti Linda, arrivata settima in semifinale sia nei 200 che nei 500 metri.

Ha purtroppo pagato l’inesperienza e la stanchezza Alessandro Martini, alle sue prime gare di questo livello, che non sentendo la chiamata di controllo al peso barca si è presentato in ritardo ed è stato squalificato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.