Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, sulla A10 con la coca: insospettabile corriere della droga arrestato dai carabinieri

Ad attirare i carabinieri, una parte di carrozzeria termosaldata presente tra i sedili anteriori e posteriori dell'auto

Più informazioni su

Ventimiglia. Un imprenditore nel campo degli eventi musicali, il 45enne E.M.F. di Valladolid (Spagna), incensurato, è stato arrestato dai carabinieri di Ventimiglia per traffico di droga. Sulla sua auto, infatti, i militari del nucleo operativo e radiomobile hanno trovato un partita di 780 grammi di cocaina.

I militari hanno fermato l’uomo alla barriera autostradale dell’A10, non appena valicato il confine italo francese. E’ stato il fare particolarmente nervoso a insospettire i militari, che hanno così approfondito i controlli insieme con l’unità cinofila della Guardia di Finanza. Dopo un paio di ore di attività, nel corso delle quali sono stati trovati alcuni scomparti vuoti, ricavati tra le lamiere dell’auto, una parte di carrozzeria termosaldata presente tra i sedili anteriori e posteriori ha attirato l’attenzione dei carabinieri. All’interno, infatti, c’era un involucro di circa dieci centimetri per dieci, dentro il quale erano stati occultati cinque involucri contenenti la polvere bianca. L’uomo è accusato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato dichiarato in arresto per traffico di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato presso il carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Lo stupefacente e il veicolo sono stati posti sotto sequestro.

Dopo solo poco più di un mese dalla brillante operazione che aveva portato all’arresto di 6 persone e al sequestro di circa 20 kg di eroina nell’ambito dell’attività denominata “Stones Express” per il contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti tra Liguria, Piemonte e Costa Azzurra, i Carabinieri della Compagnia di Ventimiglia, nell’ambito di una più ampia intensificazione delle attività di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale di Imperia, hanno messo a segno un ulteriore importante risultato operativo nella lotta alla criminalità transfrontaliera che dal commercio degli stupefacenti percepisce notevoli introiti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.