Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, potenziati i controlli della Polizia: un arresto, otto espulsioni e un accompagnamento al Cpr di Torino

Sul territorio anche il Reparto Prevenzione Crimine di Genova

Ventimiglia. Un arresto per furto aggravato, otto espulsioni e un accompagnamento presso il centro permanente per il rimpatrio (Cpr) di Torino: è questo il bilancio del potenziamento del servizio di pattugliamento e controllo del territorio, disposto dal questore di Imperia, per il periodo estivo. Dispositivo di controllo ulteriormente implementato nella giornata di venerdì, in occasione del mercato settimanale, quando è risultata preziosa e produttiva l’attività specialistica delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Genova.

Verso le 15,30 di ieri, gli agenti del commissariato di polizia di Stato, in servizio appiedato lungo il circuito del mercato, hanno notato all’inizio di passeggiata Oberdan un affollamento di persone nei pressi di un banco di abbigliamento femminile e contemporaneamente un giovane, con una maglietta azzurra e uno zaino sulle spalle, che correva trafelato, portando con sé, in maniera disordinata, numerosi vestiti, color fuxia, in direzione del fiume Roja. Al contempo un cittadino cingalese, ha riferito agli agenti di essere titolare del banco di vendita e di essere appena stato derubato di alcuni capi di abbigliamento.

I poliziotti si sono così messi all’inseguimento del ladro, bloccandolo dopo alcune decine di metri. Il reo è stato quindi condotto negli uffici del commissariato dove ha dichiarato di essere un cittadino libico. Lo straniero, privo di documenti identificativi e di una comprovata attività lavorativa, irregolare sul territorio nazionale, dagli accertamenti fotodattiloscopici risultava essere un cittadino marocchino del 1998 gravato da precedenti della stessa natura. Fra l’altro, sempre nella mattinata di ieri, risultava essere già sottoposto a controllo da parte degli agenti della polizia municipale in quanto aveva avuto un alterco con turisti francesi.

Lo straniero è stato tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato avvenuto all’interno del circuito del mercato settimanale del venerdì. Questa mattina dovrà comparire di fronte al giudice di Imperia per il giudizio direttissimo.
I risultati, già apprezzati, nel contrasto del fenomeno della contraffazione si arricchiscono, grazie ai notevoli sforzi da parte del personale della polizia di Stato, del contrasto al fenomeno dei reati predatori che può creare allarme sociale nelle vittime e soprattutto turba la tranquillità tanto degli operatori commerciali tanto dei visitatori di uno dei mercati ambulanti più famoso d’Europa.

Significativa in tal senso l’attività svolta dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Genova, che hanno controllato in questa settimana 423 persone, molte delle quali risultati avere precedenti di polizia, 500 veicoli, sequestrato hashish a carico di ignoti rinvenuto nei pressi dell’area del Mc Donald.

Nello stesso periodo sono stati espulsi nove cittadini stranieri irregolari sul territorio nazionale, rintracciati a Ventimiglia, di cui uno di nazionalità algerina, pregiudicato per reati quali lesioni personali, tentato omicidio, violenza e minaccia a p.u., già rimpatriato nel 2017 e poi arrestato lo scorso 8 maggio dalla Squadra Mobile di Cagliari per essere rientrato illegalmente in Italia. L’algerino è stato accompagnato al CPR di Torino con scorta della Questura.

Resta sempre alta la guardia nell’azione di contrasto al fenomeno della contraffazione e non solo. Infatti, stante il consistente afflusso di visitatori e turisti, consueto nella bella stagione, la Polizia di Stato ha intensificato i controlli per la prevenzione dei reati di natura predatoria, che incidono in maniera significativa sulla percezione di sicurezza dei cittadini, soprattutto degli anziani, e degli operatori commerciali.

Il questore di Imperia, dottor Cesare Capocasa ha dichiarato che “l’impegno della Polizia di Stato è volto a garantire una situazione generale di tranquillità e di sicurezza non solo agli operatori commerciali ma anche a tutti i cittadini e turisti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.