Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, oltre 300 persone alla messa in ricordo di Franca Remoti Migliori

Tanti amici che conoscevano Franca e molti altri che l’hanno conosciuta solo dopo la sua morte, si sono fatti vicini al marito Carlo (Charlie) e ai figli Patrick, Eric e Denis

Ventimiglia. Oltre 300 amici e scout per ricordare Franca nell’ottavo anniversario. A presiedere la S. Messa, il Vescovo Mons. Antonio Suetta.

“Ieri sera ho assistito con grande gioia alla Santa Messa: è stata una bellissima celebrazione e, come sempre, ho sentito la presenza di Franca tra noi. Grazie”.  E’ questo uno dei messaggi pervenuti alla famiglia dopo la S. Messa in ricordo di Franca Remotti Migliori, celebrata lunedì 23 luglio alle 21 nella chiesa di San Nicola da Tolentino in Ventimiglia. A presiedere la Celebrazione Eucaristica, partecipata da oltre 300 persone, il Vescovo Mons. Antonio Suetta.

Anche quest’anno in occasione dell’ottavo anniversario, tanti amici che conoscevano Franca e molti altri che l’hanno conosciuta solo dopo la sua morte, si sono fatti vicini al marito Carlo (Charlie) e ai figli Patrick, Eric e Denis inviando lettere ed e-mail da tutto il mondo (India, Camerum, Australia…) per ricordare una donna, mamma, sposa che all’età di 47 anni ha affrontato la malattia del secolo (tumore) con il sorriso e grande fede.

Commoventi ma sempre pieni di gioia i messaggi condivisi all’inizio della messa ed in particolare quello ricevuto da un’amica in partenza per la Tunisia: “(…) stai pur certo che anche lì conoscono Franca e il suo Sorriso. Otto anni senza Franca ma come sento spesso dire ‘Franca manca, Franca c’è!’ Non credo possa esistere una frase più bella che si riferisca a lei.”

Particolarmente gradite ed emozionanti le parole giunte da Roma da parte del nuovo Presidente dell’Opera di Promozione Alfabetizzazione nel Mondo: “Franca fa parte dei grandi benefattori dell’OPAM e rimane viva attraverso le buone opere che ha fatto ai poveri del Sud del Mondo. La nostra carissima Franca è già per noi una Santa e sta intercedendo per noi presso il Padre Eterno. Mi unisco alla celebrazione dell’ottavo anniversario della nascita al cielo di Franca celebrando qui a Roma nella stessa data una messa particolare”.

Anche Mons. Vittorio Lupi, Vescovo Emerito della Diocesi di Savona-Noli ha voluto sottolineare con una sua lettera quanto sia particolare il ricordo di Franca che si rinnova ogni anno: “Normalmente, man mano che il tempo passa, il ricordo delle persone che ci hanno lasciato rimane vivo nel cuore dei familiari, ma si affievolisce nei conoscenti e anche negli amici; qui sta accadendo il contrario: è un segno che non so interpretare; il tempo ci aiuterà a dare un senso a quanto sta accadendo. Intanto preghiamo per le i e con lei e chiediamole di intercedere per il bene spirituale nostro, delle nostre famiglie e delle nostre comunità”.

Un passaggio rimarcato anche dal nostro Vescovo Mons. Suetta durante l’omelia, che ha elogiato la figura di Santa Brigida (santa del giorno) e accennato alla “gioiosa testimonianza di Franca”: entrambi, sebbene con notevoli differenze e specificità, hanno saputo vivere nel mondo, senza trascurare la ricerca della spiritualità, la purificazione dell’anima, il distaccamento dalle cose terrene.

I canti scelti con cura e ben musicati da alcune Corali della città e non solo, l’offertorio con i doni portati all’altare da familiari, amici e scout, la partecipazione di tante persone all’Eucarestia, il canto finale “Vola solo chi osa farlo”, hanno lasciato in ognuno dei presenti un senso di gratitudine a Dio per i doni spirituali ricevuti. Al temine della Messa, i ringraziamenti toccanti da parte del marito Carlo (Charlie) e l’abbraccio spontaneo con il Vescovo Mons. Suetta, con l’amico sacerdote Mons. Toffani e il diacono Limon sono stati accolti da tutti i presenti con un lungo applauso, prima del congedo e della benedizione finale. Nel ricordo di Franca, una preghiera e un Sorriso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.