Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sotto l’eclissi Seborga vince per la prima volta il trofeo in memoria del Principe Giorgio I fotogallery

La stagione calcistica 2017-18 di Seborga può ora definirsi praticamente conclusa

Seborga. Buona la quinta per la nazionale di Seborga che si aggiudica per la prima volta il Trofeo Giorgio I dedicato alla memoria del suo storico Principe dopo quattro edizioni in cui ad avere la meglio erano stati i britannici di Sealand, nel 2014, prima della tripletta firmata dalla rappresentativa della Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori.

Al Centro Sportivo Fabio Taggiasco di Vallebona, sotto una luna in eclissi apparsa soltanto nel finale dopo essersi liberata dalle nuvole, i ragazzi del CT Franco Basta hanno inaugurato la serata contro i padroni di casa dell’ASD Vallebona. In seguito ad una fase di studio e ad un primo tempo equilibrato i cavalieri biancazzurri hanno sfruttato la panchina lunga e si sono aggiudicati il match per 5-0 nonostante alcuni grandi interventi del portiere avversario Mancin e grazie alle parate di Di Matteo che ha mantenuto inviolata la propria porta.

Nella seconda partita gli arancioni si sono prontamente riscattati con un largo successo contro la Tera Brigasca campione uscente, rimasta poi in campo per la terza e conclusiva gara nel classico derby con Seborga, due squadre più che gemellate ed entrambe affiliate all’organizzazione internazionale N.F.-Board. E per la prima volta in quattro confronti i seborghini si sono aggiudicati il ‘classico del Ponente’ a livello di nazionale e si sono portati a casa l’ambito trofeo ricevuto direttamente dalle mani del Principe S.A.S. Marcello I e del Ministro dello Sport di Seborga Gianni Fiore.

A margine dell’evento la Federazione del Principato, tramite il DS Matteo Bianchini, ha salutato tutti i partecipanti prima della pausa di agosto: “Ringraziamo questa bellissima struttura che ha ospitato ancora una volta un nostro evento ed in particolare Federico Lai sempre disponibile nei nostri confronti insieme all’ottimo arbitro Vito Tabacchiera. Siamo grati alle tre squadre che hanno dato vita a questo torneo realizzando giocate e gol molto belli e ci complimentiamo con mister Franco Basta, capitan Carmine Di Matteo e tutti i ragazzi della nostra nazionale che anche prima di stasera, col club Pro Seborga, hanno ottenuto davvero splendidi risultati. Siamo onorati che il Principe Marcello I ed il Ministro Fiore abbiano assistito a questo torneo che rappresenta più di tutti la tradizione calcistica di Seborga e siamo stati molto lieti per la presenza della famiglia Mentil che fondò questa Federazione quattro anni fa”.

La stagione calcistica 2017-18 di Seborga può ora definirsi praticamente conclusa. Resta da assegnare infatti solo lo scudetto del Principato categoria ‘open’ in collaborazione con l’Associazione Spes di Ventimiglia ma tale evento è previsto per settembre quando poi comincerà anche la nuova stagione 2018-19.

Formazioni in campo:

ASD Vallebona: Luca Mancin, Alex Arcidiaco, Luca Maccario, Andrea Maiolo, Federico Serianni, Stefano Condrò, Giuseppe Rao.

Nazionale Principato di Seborga: Carmine Di Matteo, Andrea Lillo, Francesco Luppino, Jacopo Tramontana, Mattia Ambesi, Massimiliano Santamaria, Davide Trama, Christian Biancheri, Domenico Sacco, Vincenzo Gullace, Marco Foti, Mario Rositano. CT Franco Basta

Rappresentativa Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori: Christian Lanteri, Luca Bordonaro, Fabio Ormea, Alessio Caruso, Alessandro Garelli, Alberto Pesce, Carmelo Cambria

Risultati:

ASD Vallebona vs Principato di Seborga 0-5

ASD Vallebona vs Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori 11-1

Principato di Seborga vs Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori 15-4

Classifica: Principato di Seborga 6pt, ASD Vallebona 3pt., Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori 0pt.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.