Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, trattativa Rai-Comune: due Nuove proposte scelte in diretta dal Casinò foto

Tra le ipotesi sul tavolo, la trasformazione di Area Sanremo in uno show televisivo

Sanremo. Un nuovo programma dedicato alle voci emergenti della musica italiana potrebbe essere trasmesso in diretta dal Casinò municipale su Rai Uno.

Il Comune di Sanremo è in trattativa con i vertici della tv di Stato per lanciare dal Teatro della Casa da Gioco una trasmissione canora inedita per la selezione di due giovani artisti o gruppi musicali che entrerebbero di diritto tra i cantanti in gara alla prossima edizione del Festival.

Tra le ipotesi sul tavolo, dunque, la trasformazione della manifestazione/concorso affidata alla Fondazione Orchestra Sinfonica, Area Sanremo, in uno show.

Il nuovo programma (ispirato al modello X-Factor?) dovrebbe andare in onda in più puntate nel mese di dicembre. Le intenzioni sono quelle di dare agli artisti «più spazio» rispetto a quanto loro concesso all’interno di Sarà Sanremo: il programma Rai che per due anni consecutivi ha proclamato dal padiglione di Villa Ormond i sei giovani in gara sul palco dell’Ariston nella categoria delle Nuove proposte insieme ai due vincitori provenienti da Area Sanremo.

Del resto, secondo alcune indiscrezioni, il regolamento che disciplina la sezione della kermesse riservata ai giovani pare sia proprio in questi giorni sotto la lente del direttore artistico e conduttore Claudio Baglioni.

Se il nuovo negoziato Rai-Comune di Sanremo andasse a buon fine, l’Amministrazione otterrebbe un doppio risultato: da un lato rilancerebbe, introducendola all’interno del circuito massmediatico nazionale, Area Sanremo; dall’altro, conseguentemente, offrirebbe ampia visibilità al Casinò che troverebbe un importante vetrina.

A livello locale, da non sottovalutare, che se Sarà Sanremo venisse “cancellato” o, in ogni caso, cambiasse location, la palestra della storica residenza di corso Cavallotti tornerebbe nuovamente libera, quindi nelle piene disponibilità delle associazioni sportive, in passato fautrici di polemiche per l’occupazione degli spazi necessari all’allestimento della messa in diretta del programma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.