Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, operazione straordinaria di controllo del territorio: le attività della polizia

Sono state impiegate anche due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Liguria che, con le loro sofisticate apparecchiature elettroniche, hanno dato un contributo decisivo

Più informazioni su

Sanremo. Nella giornata odierna, gli agenti del Commissariato P.S. di Sanremo hanno portato a termine un’operazione minuziosamente pianificata: sotto la lente di ingrandimento degli operatori le zone più a rischio della città.

Oltre alle Volanti del Commissariato e al personale di quella Squadra Mobile, sono state impiegate due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Liguria che, con le loro sofisticate apparecchiature elettroniche, hanno dato un contributo decisivo agli interventi odierni. Due gli arresti eseguiti.

In particolare un tunisino, 35 anni, attualmente residente in Francia, il quale era stato espulso dal Territorio Nazionale nel 2014, è stato arrestato perché nuovamente sorpreso dagli agenti sul suolo italiano, violando il divieto di reingresso di 5 anni previsto dalla vigente normativa, condotta che è sanzionata con la reclusione.

L’altro arrestato invece si è resto responsabile di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Si tratta di S.A., classe 93, residente a Sanremo che, dopo aver rubato un auto, aveva con la stessa provocato un incidente. Sulle sue tracce vi erano sia il proprietario dell’auto rubata che quello della vettura danneggiata che, inseguendolo, lo fermavano poco distante.

Gli operatori di Polizia, giunti sul posto su input della Centrale Operativa, ponevano fine all’alterco che si era venuto a creare tra i tre soggetti e accompagnavano il ladro in Commissariato, ove opponeva un’energica resistenza, provocando lesioni ai 3 diversi operatori di Polizia che cercavano di calmarlo. Non sono mancate le perquisizioni alla ricerca di sostanze stupefacenti o armi da fuoco detenute illegalmente.

Un cittadino tunisino, classe 92, è stato segnalato alla competente Prefettura in qualità di assuntore di sostanza stupefacente ed è stata elevata a suo carico la sanzione amministrativa ex art 75 dpr 309/90. Nell’ambito della perquisizione è stato trovato in suo possesso munizionamento da guerra detenuto illegalmente e, per tale fatto, denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.

Nell’ambito dei numerosi controlli e identificazioni, 2 stranieri, irregolari sul nostro territorio, sono stati destinatari di un Ordine di espulsione emesso dal Questore della provincia di Imperia e un soggetto invece è stato allontanato dal Comune sanremense con Foglio di Via e conseguente divieto di farvi ritorno per tre anni.

Servizi come questi vengono disposti dal Questore della provincia di Imperia che, in ogni circostanza, come un mantra, ripete ininterrottamente che la presenza, l’esistenza della Polizia di Stato, assume un significato solo nell’essere al servizio delle Comunità.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.