Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la compagnia Ariston Proballet si esibisce in “Sogno di una notte di mezza estate”

L'evento si terrà il 5 agosto alle 21.30 in piazza San Siro, nell'ambito del calendario delle manifestazioni estive del Comune

Più informazioni su

Sanremo. La Compagnia Ariston Proballet dopo il successo di critica e di pubblico della Prima del suo nuovo spettacolo: “Sogno di una notte di mezza estate” dalla commedia di Shakespeare ballata sul lago d’Orta, si esibisce a Sanremo il 5 agosto alle 21.30 in piazza San Siro, nell’ambito del calendario delle manifestazioni estive del Comune.

Il nuovo lavoro della Compagnia Ariston Proballet rientra nel progetto Notti Shakespeariane con la commedia “Sogno di una notte di mezza estate ” e continua il filo condutture iniziato con Romeo e Giulietta.

sogno sanremo (FILEminimizer)

Per la creazione di questo mio nuovo spettacolo sono partito dalla frase che Shakespeare scrive nella sua Commedia Sogno di una notte di mezza estate: “Il pazzo, l’amante e il poeta non sono composti che di fantasia” ed è proprio dalla parola fantasia che ho cominciato.

Ho utilizzato la facoltà della mente di creare immagini, di rappresentarsi cose e fatti corrispondenti o no alla reale storia Shakespeariana per permettere all’attività del fantasticare e del supporre di creare situazioni prive di realtà, lasciando libero corso agli artisti danzatori di essere presenti come soggetti attivi ed espressivi.

Ho cercato di seguire figure senza ricorrere a modelli, seguendo sicuramente il racconto Shakespeariano, ma riempiendolo di attività immaginativa, conscia o inconscia, su cui il pubblico potrà compiere le sue interpretazioni.

Tutto questo senza la pretesa di una funzione attributiva: colori, disegni, situazioni, ma con riferimento concreto alle cose volta per volta immaginate o create e, come nelle arti figurative, talvolta il riferimento è risultato capriccioso sfociato da una mia voglia di scrivere con il corpo una storia in una sorta di poesia fisicamente interpretata.

Questa mia volontà decisa, o voglia, mi ha creato una valida scusa per scegliere e dividere la musica di Felix Mendelssohn, in rapporto alla scene scelte, con estrema libertà nel tentativo di creare un parallelismo fra il reale e il magico tenendo sempre presente il fatto che qualche volta la realtà supera la fantasia ma, come diceva Edoardo De Filippo, “… il teatro si fa con la tecnica o il teatro si fa con la fantasia …” Marcello Algeri 

Musica: MENDELSSOHN – Coreografia: Marcello ALGERI – Direzione: Sabrina RINALDI – Compagnia: ARISTON PROBALLET – Titolo: SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – Dalla Commedia originale di: W. SHAKESPEARE

Artisti: Valentina Quaroni, Lara Perin, Sofia Callegaro, Andrea Frisano, Cristian Dattomo, Roberto Lazzari, Massimo Morosin, Gaia Forlani

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.