Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, grande successo per il concerto inaugurale della stagione estiva della Sinfonica foto

Primo tutto esaurito della stagione al parco di Villa Ormond, oltre 300 persone hanno assistito a “Le Otto Stagioni”

Sanremo. Parco di Villa Ormond a Sanremo affollatissimo, con il primo tutto esaurito della stagione, per l’appuntamento inaugurale dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Oltre 300 persone hanno assistito a “Le Otto Stagioni” il concerto che ha portato in scena le “Quattro Stagioni” di Vivaldi e “Las quatro estaciones porteñas” di Piazzolla.

Ha diretto i professori della formazione sanremese il maestro Lorenzo Passerini, con solista al violino l’applauditissimo Francesco Manara.

All’evento hanno preso parte i vertici dell’amministrazione comunale e della fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo: il sindaco Alberto Biancheri, il viceindaco Costanza Pireri, gli assessori Marco Sarlo e Mauro Menozzi, i consiglieri Federico Carion e Mario Rabaldo, il presidente della fondazione Maurizio Caridi con il consigliere Livio Emanueli ed il direttore generale Paolo Maluberti.

La Stagione Estiva 2018 è stata dedicata – su preciso volere del Sindaco – allo scomparso consigliere Francesco (Cesco) Prevosto, che tanto vicino è stato all’Orchestra Sinfonica nel corso della sua lunga carriera amministrativa e che si è sempre preso a cuore le sorti di questa eccellenza della città dei fiori.

In apertura di serata a ricordarlo è stato proprio il Sindaco, che ha invitato all’inaugurazione la vedova ed il figlio di Prevosto: dopo un breve discorso rivolto all’instancabile opera di “Cesco”, li ha salutati, consegnando alla moglie una composizione floreale.

Il prossimo appuntamento a Villa Ormond sarà giovedì 26 luglio con “Dal Musical ai giorni nostri”, dato che giovedì 19 luglio la Sinfonica sarà in trasferta a Cannes per un suggestivo concerto dedicato a Beethoven e Mozart, che si terrà sul Sagrato della Chiesa di Nostre Dame d’Esperance, nella città vecchia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.