Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, decima edizione di “Affabulando in Piazza Capitolo”. Rassegna dedicata alla letteratura per i ragazzi

Gli incontri hanno inizio sempre alle ore 21,30 con ingresso libero e gratuito

Sanremo. Dopo l’inaugurazione del 2 agosto 2008 – 10 anni fa – la Piccola Biblioteca di piazza del Capitolo è stata ogni estate lo scenario per seguìti “readings” letterari, ormai attesi da sanremesi e turisti.

Sotto l’insegna “Affabulando in piazza Capitolo” l’Accademia della Pigna rinnova anche quest’anno l’appuntamento serale con le letture offerte attraverso la partecipazione di studiosi, attori e fini dicitori: la stagione 2018, decima edizione di “Affabulando”, viene incentrata sulla Letteratura per ragazzi, ma gli organizzatori specificano “…di tutte le età”.

Sono letture scelte e dedicate in particolare ai più piccoli, alle famiglie, eppure riescono a catturare anche l’attenzione degli adulti. Sono stati scelti autori non troppo battuti, con qualche eccezione, molti dei quali con legami forti con Sanremo, quasi a sottolineare una vocazione anche letteraria e non soltanto musicale o turistica della Città dei Fiori.

Si inizierà mercoledì 4 luglio con la partecipazione del giovane scrittore Gianmarco Parodi (autore di alcuni romanzi e istruttore in corsi di scrittura creativa) che leggerà passi da “Il figlio di Pinocchio” di Giovanni Giraldi, un autore ventimigliese poco noto in zona. È uno di quei personaggi da riscoprire, penna felice, docente di Estetica alla Statale di Milano, autore di opere di saggistica e, in questo caso, si prese la briga di scrivere il séguito nientemeno che al capolavoro di Collodi.

Le letture saranno punteggiate da interventi chitarristici del Maestro Marcello Parodi. Dopo una settimana di pausa, la rassegna proseguirà mercoledì 18 luglio con un omaggio alla triorese Diana Fontana, eclettica artista – illustratrice, ceramista e studiosa di fiabe popolari, leggende e miti – scomparsa alcuni anni fa. L’Accademico della Pigna, attore e regista Umberto Salemi declamerà alcune gustose e divertenti filastrocche tratte dal libro “Le Streghine assurde” oltre alla “Stornellata storica”.

Nell’occasione Freddy Colt e il sodale italo-inglese Paul Romeo presenteranno una pubblicazione dedicata ai santi cavalieri raffigurati da Diana Fontana in alcune belle immagini. Il mercoledì successivo, 25 luglio sarà presente ad Affabulando l’avvocato-scrittore Alberto Pezzini che presenterà il suo racconto per ragazzi dal titolo “Con gli occhi pieni di te”, uscito lo scorso Natale per i tipi de Lo Studiolo, la casa editrice legata appunto all’Accademia della Pigna.

Il mese di agosto proseguirà con altri tre incontri: mercoledì 1 l’attore Gianni Modena leggerà alcune fiabe legate alla magìa e alla leggenda di Bajardo, mercoledì 15 lo scrittore Marino Magliani presenterà un classico sudamericano della letteratura per ragazzi, il “Paco Yunque” di Vallejo da lui tradotto, che sarà declamato dal fine dicitore Alberto Guglielmi Manzoni, mentre la chiusura è opportunamente riservata alle “Fiabe Italiane” di Italo Calvino, di cui daranno un saggio di lettura gli attori Loredana De Flaviis e Max Carja con l’introduzione critica dell’Accademico Marco Innnocenti.

L’intera rassegna viene dedicata a Valentin e Vienne Venturi, i piccoli bambini lasciati da Valerio Venturi, giornalista e fondatore dell’associazione promotrice. “L’iniziativa – ci tengono a precisare gli organizzatori – è del tutto autonoma e non gode di alcun patrocinio o contributo comunale. È un regalo che la Piccola Biblioteca della Pigna vuol fare alla cittadinanza, un regalo prezioso poiché legato alla possibilità di accrescere la propria conoscenza nel quieto scenario di una piazzetta antichissima e suggestiva: una sorta di “Università d’Estate”. Gli incontri hanno inizio sempre alle ore 21,30 con ingresso libero e gratuito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.