Quantcast

Prende il via “Folk in Diano”, il festival di cultura popolare

Giovedì 2 agosto alle 21 al Parco Villa Scarsella

Diano Marina. La canzone d’autore è l’erede della cultura popolare nella sua forma più nobile, quando questa diventa arte la sintesi è perfetta.

Manifesto

De Andrè lo capi a creò il suo progetto più rivoluzionario con l’album “Creuza de Mà”, un concept, dove la lingua genovese antica e la narrazione di figure popolari in canzoni dagli arrangiamenti sofisticatissimi eppure estremamente orecchiabili, costituiscono un punto di riferimento internazionale in assoluto.

Antonio Carli attore cantante interpretando l’album completo “Creuza de Mà” crea una sorta di monografia sul De Andrè più maturo, Max Manfredi “erede” di Fabrizio De Andrè e della canzone d’autore ligure racconterà attraverso la propria musica le storie da cui nascono le canzoni.

Accompagnano i due artisti un “ensamble” di musicisti di altissimo livello: Manuel Merlo (chitarra), Maurizio Pettigiani (percussioni), Gianni Martini (fisarmonica), Franco Piccolo ( Fisarmonica), Alice Nappi (violino).
Durante la serata verrà consegnato il Premio Cultura Popolare “Franco Carli ” Città di Diano Marina.