Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti, precipitata dal dirupo: in fin di vita 22enne tedesca. Indagano i carabinieri fotogallery

Caduta accidentale o tentato omicidio? Gli inquirenti non escludono alcuna pista

Più informazioni su

Ospedaletti. Sarebbe una cittadina tedesca di 22 anni, la donna trovata priva di conoscenza stamane sulla spianata sottostante la parete rocciosa che dall’Aurelia discende fino alla spiaggia di Capo Nero. A quanto ricostruito fino ad ora dai carabinieri che stanno indagando sul caso, la giovane sarebbe precipitata dal dirupo insieme ad un uomo. Ma il condizionale è d’obbligo. Di certezze in questo “giallo” dell’estate ponentina ancora non ce ne sono.

Precipitano da una scogliera, due feriti gravi ad Ospedaletti

Non si conosce, ad esempio, l’esatta identità dei feriti che, a quanto sembra, non avevano documenti. Le indagini dei militari al comando del capitano Ignazio Lorito hanno permesso di ricostruire la presunta identità della donna: dell’uomo, anch’esso rimasto ferito ma in modo meno grave rispetto alla 22enne, non si sa ancora nulla.

Un paio di scarpe da donna, qualche sigaretta, accendini e bottiglie di alcolici: sono gli elementi raccolti dai carabinieri che li hanno trovati sul belvedere che si affaccia sugli scogli da dove i due sarebbero precipitati intorno alle cinque di stamane.

Le testimonianze: “Ho sentito litigare. Mi sono affacciato dalla finestra: c’erano un uomo e una donna. Lei urlava, lui la spingeva. Poi l’ha presa per i capelli e l’ha trascinata sul muretto. Ho preso il telefono per riprendere la scena. Poi non l’ho più vista: lei era sparita”. A dichiararlo ai militari è stato un cittadino inglese, ospite del condominio al civico 440 di corso Marconi. L’uomo si è svegliato all’alba per le urla sentite. Si è affacciato e ha visto la scena. Erano le cinque del mattino. Troppo buio, ancora, per capire con esattezza cosa sia successo.
“Ho sentito una donna urlare”, ha dichiarato un secondo testimone, che però confessa di non aver visto nulla: “Dalla mia finestra non si vede molto: ci sono gli alberi davanti”.

Precipitano da una scogliera, due feriti gravi ad ospedaletti

Caduta accidentale o tentato omicidio? Al momento gli inquirenti non si sbilanciano: senza conoscere con esattezza le identità dei due feriti e i rapporti tra loro, difficile formulare ipotesi.

Questa mattina, i bagnini che lavorano nella spiaggia di Capo Nero, hanno trovato la giovane a terra, in una pozza di sangue. A circa duecento metri di distanza c’era l’uomo. A differenza della ragazza, quest’ultimo era cosciente e, intorno alle sei, avrebbe raggiunto il condominio poco distante dalla spiaggia per chiedere aiuto. Nessuno, però, lo avrebbe sentito.

Il sopralluogo dei carabinieri

Immediata la chiamata al 112 e l’arrivo del personale sanitario del 118 e di due ambulanze: Ponente Emergenza di Bordighera e Ospedaletti Emergenza. L’uomo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Borea di Sanremo. La donna, invece, che nella caduta ha riportato un politrauma e un grave trauma cranico e facciale, è stata elitrasportata al Santa Corona di Pietra Ligure.

Fondamentali per lo sviluppo delle indagini saranno le spiegazioni fornite dall’uomo ai carabinieri, quando i medici lo riterranno pronto per essere interrogato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.