Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Occhio alla velocità in Francia, da settembre in Costa Azzurra nuovi autovelox “double face”

Si tratta di un apparecchiatura con doppia macchina fotografica.

Più informazioni su

Avviso per chi viaggia nella vicina Francia: è in arrivo un nuovo tipo di autovelox. Verrà installato entro fine anno nelle anche nelle strade vicine ai confini e si tratta di un apparecchiatura con doppia macchina fotografica.

E’ stato sviluppato a partire dal 2014 dalla società Parifex ed è in grado di riprendere immagini della parte anteriore e posteriore dei veicoli in caso di eccesso velocità. Diverse postazioni sono già state installate lo scorso anno, ma l’omologazione ufficiale, oltralpe, del Laboratorio Nazionale di Metrologia e Test (LNE) è stata appena rilasciata.

L’installazione di questi nuovi autovelox a due lati faciliterà l’identificazione dell’autore dell’eccesso di velocità ed eviterà la designazione di un altro guidatore, così che i punti vengano tolti al reale trasgressore e non a qualche “testa di legno”.

Ora che l’autovelox a doppio lato è stato approvato, la sua distribuzione inizierà. Per cominciare, ci sono sei cabine già installate che saranno presto messe in servizio. Ciò riguarda i radar a doppia faccia di Arles (13), Exincourt (25), Irreville (27), Saint-Paul-les-Dax (40), Nadillac (46) e Lagny-le-Sec (60).

Ma dall’inizio di settembre, queste cabine verranno installate un po’ ovunque, compreso nella vicina Costa Azzurra. L’obiettivo è di 600 autovelox bifacciali entro la fine del 2020. Lo schieramento includerà anche nuove installazioni e la sostituzione delle apparecchiature fisse convenzionali con quelle a doppio lato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.