Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nella scuola primaria di Santo Stefano al Mare le riprese del cortometraggio Hady foto

Il film ha come protagonista Hady, un bimbo senegalese arrivato da poco in Italia con la madre che esprime il forte desiderio di voler tornare a casa

Santo Stefano al Mare. Si sono svolte presso la scuola primaria di Santo Stefano al mare alcune riprese del cortometraggio Hady sull’attualissimo tema dell’immigrazione. Il film ha come protagonista Hady, un bimbo senegalese arrivato da poco in Italia con la madre che esprime il forte desiderio di voler tornare a casa. Il cortometraggio non racconterà infatti lo stato d’animo di “chi arriva” ma di “chi vuole tornare a casa”.

Il cortometraggio interpretato da David Audam nel ruolo del piccolo protagonista e da Bernadette Matagne nel ruolo della madre (madre e figlio “migranti” anche nella realtà) vede la collaborazione di altri attori locali come Marinella Rambaldi, Valentina Gallinella, Stefano Miano e vedrà la partecipazione di alcuni bambini di Taggia e Santo Stefano al Mare.

Le riprese termineranno verso novembre e il cortometraggio sarà presentato nelle scuole della provincia nel 2019 e a festival nazionali e d internazionali del settore. Il film è prodotto dalla Delegazione ponentina di Zuccherarte (scuola di cinema per ragazzi e bambini di Genova) e ha visto il sostegno economico di diversi enti in primis l’associaizone l’Aquilone Onlus di Sanremo, nata nel 1982 con il sogno di abbattare le barriere architettoniche ed i pregiudizi verso la disabilità attraverso opere di volontariato dove gli interi incassi vengono devoluti in beneficenza a favore di altre associazioni o iniziative benefiche e di interesse sociale come il cortometraggio Hady di Zuccherarte.

Il corto scritto da Nicola Lucchi e Riccardo Di Gerlando che ne cura anche la regia, vede la collaborazione preziosa dello staff tecnico: Giancarlo e Manuel Pidutti, Paola Giordano, Monica Bruschetta, Nicoletta Cino, Chiara Paolino e il musicista Matteo Consoli. Zuccherarte ringrazia il Comune e la scuola di Santo Stefano al mare per il prezioso aiuto e ospitalità per le riprese.Particolari ringraziamenti vanno al Sindaco Elio di Placido, al dirigente scolastico dott. Paola Baroni,, al consigliere delegato all’istruzione Giovanna Siclari e all’ insegnante fiduciaria Elena De Valle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.