Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le imprese CNA protagoniste alla mostra “Sanremo e l’Europa. L’immagine della città tra Otto e Novecento”

L’inaugurazione oggi alle 18 al Forte di Santa Tecla

Sanremo. Al Forte di Santa Tecla oggi alle 18 si inaugurerà l’importante mostra a titolo “Sanremo e
l’Europa. L’immagine della città tra Otto e Novecento” che, attraverso la memoria di luoghi trasformati nel secondo dopoguerra, permetterà di vivificare e connettere la Sanremo ottocentesca con quella attuale, protagoniste del turismo seppur tanto modificato nel corso dei decenni.

Il ricco buffet inaugurale verrà allestito con questo stesso spirito, per permettere ai visitatori di conoscere e gustare prodotti tipici e locali forniti da imprese artigiane di fama ed esperienza aderenti alla CNA di Imperia.

“I prodotti agroalimentari sono parte del patrimonio culturale di un territorio e delle comunità che li
realizzano”, dichiara Luciano Vazzano, segretario territoriale CNA Imperia. Non a caso la dieta mediterranea prima (2010) e da poco anche l’arte del pizzaiuolo napoletano sono entrati a far parte della lista del patrimonio immateriale dell’Unesco.

Nella diciottesima revisione dell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali recentemente pubblicata dal MIPAAF, la Liguria conta ben 294 prodotti agroalimentari tradizionali. Le eccellenze agroalimentari, l’identità ed il saper fare rendono oggi, nell’epoca del turismo esperienziale, attrattiva una destinazione turistica.

Questo patrimonio verrà omaggiato dalle imprese: Pasticceria Trucco di Imperia, con i Sorrisi, i Baci e il Pan del Marinaio; dalla Pasticceria Magica Trilli di Ospedaletti, con croissant dolci e salati; dai Canestrelli di Taggia offerti dal tradizionale e storico forno Sandro Canestrelli di Taggia; dai biscotti Rundi all’olio ed alla lavanda, i Megia Lun’a alle mandorle, dai Canestrelli ai fiori d’arancio e gli amaretti di Vallecrosia prodotti dall’antico Biscottificio Gibelli dal 1921; dal Pane di Triora dello storico panificio Asplanato di Triora; dalla focaccia e Sardenaira di Sanremo del panificio di Rizzo Yuri a Poggio di Sanremo; dai grissini e le Ciappe del forno Pandorà di Borgomaro; dalle salse
tipiche della Sancon Costa Ligure, impresa leader nel settore produzione pesto e salse; dall’olio ed olive taggiasche in salamoia prodotte dal Frantoio Olio Anfosso.

Il tutto sarà annaffiato dal vino spumante brut Terrazze dell’Imperiese IGP “Prise de Mousse” della Cantina Calvini di Sanremo e dalla birra prodotta dal Mastro birraio Gabriele Genduso titolare del Birrificio Nadir di Sanremo. “L’agroalimentare è una risorsa turistica utile e promotrice della valorizzazione del territorio e della sua cultura”, conclude Vazzano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.