Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Sanremo dell’Ottocento e Novecento in mostra al Forte di Santa Tecla fotogallery

Inaugurata l'esposizione fotografica che racconta le trasformazioni che hanno accompagnato la città dei fiori verso la modernità

Sanremo. Inaugurata questo pomeriggio nei locali del Forte di Santa Tecla la mostra “Sanremo e l’Europa – L’immagine della città tra Ottocento e Novecento”. Curata da Letizia Lodi, l’esposizione sarà aperta al pubblico da domani, 19 luglio, fino al 9 settembre.

“Sanremo e l’Europa” si presenta come un percorso sull’immagine della città in trasformazione tra i due secoli, vista attraverso gli occhi dei fotografi dell’epoca che hanno registrato l’evoluzione urbana della città, contribuendo con i loro scatti alla creazione del mito di Sanremo e della sua immagine internazionale.

Tra le mete turistiche più rinomate nel Vecchio Continente della seconda metà Ottocento, la città dei fiori ha infatti occupato un posto di grande rilevanza. La mostra vuole quindi essere una testimonianza della trasformazione che ha accompagnato la città verso la modernità, ‘aprendola’ al confronto con la cultura europea.

L’esposizione è anche una storia della fotografia ligure grazie al ricchissimo e prezioso Archivio Moreschi, che può considerarsi un patrimonio cittadino di inestimabile valore, dal quale provengono gran parte delle fotografie d’epoca di autori come Pietro Guidi, Jean Scotto, Domenico Mansuino, il nizzardo Jean Giletta, e Alfredo Noack.

In mostra e in catalogo viene anche indagata la dimensione botanica e la fotografia scientifica di Francesco Panizzi e Pietro Guidi, che fu una delle eccellenze del ponente ligure a livello internazionale.

Gran parte delle fotografie storiche sono esposte nelle vetrine del grande cortile interno del Forte di Santa Tecla, altre alMuseo civico di Palazzo Notae ancora all’ex oratorio di Santa Brigida, dove il percorso si articola in installazioni multimediali, con proiezioni di fotografie storiche relative alla Pigna e allo stesso Oratorio di Santa Brigida.

Tra le attività collaterali alla mostra in calendario al Forte di Santa Tecla, una serie di conversazioni e conferenze sui temi trattati nella mostra, dalla poesia, alla letteratura di viaggio, dalla fotografia alla storia del cinema e la proiezione di film girati a Sanremo agli inizi del Novecento in una sala riservata del Cinema Teatro Ariston, in collaborazione con Walter Vacchino.

Al momento inaugurale erano presenti, tra gli altri: il sindaco Alberto Biancheri, il vice-sindaco Costanza Pireri, gli assessori Eugenio NocitaMarco Sarlo e Barbara Biale e la consigliera comunale Giovanna Negro.

A tutti i presenti è stato offerto un ricco buffet con prodotti tipici e locali forniti da imprese artigiane aderenti a CNA di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.