Quantcast

La “Iena vegana” Alessandra Di Lenge a Sanremo foto

Con grande soddisfazione della presidente Gioia Lolli si è anche associata ai "Colori della Gioa"

Sanremo. Alessandra Di Lenge, la “Iena vegana” più famosa d’Italia ha partecipato all’incontro che ha avuto luogo al Circolo Zoè di via Carli. E’ stato così un successo di partecipazione tanto che già piovono le richieste di un ulteriore futuro incontro.

La Di Lenge ha articolato il suo intervento in due parti. Nella prima illustrando le conseguenze dell’assunzione di cibo di origine animale, la seconda sui maltrattamenti agli animali. Si è soffermata, fra l’altro, su quante risorse vegetali, che potrebbero essere utilizzate come cibo per gli uomini e invece vengono destinate all’ingrasso degli animali e sulle conseguenze di una alimentazione di origine ‘animale’. Fornendo dati e cifre. Quindi sulle sofferenze inferte negli allevamenti, ad esempio ai maiali e alle scrofe. Insomma di tutto ciò che succede agli animali sfruttati per il cibo. E ha ricordato anche alcune delle incursioni e blitz che l’hanno fatta conoscere e intervistare in tutta Italia.

Alessandra Di Lenge si è anche associata ai ‘Colori della Gioa’. Con grande soddisfazione della presidente Gioia Lolli. “Sono molto contenta – ha detto – di quanto stiamo facendo a Sanremo. Tornerò molto volentieri per continuare il percorso intrapreso”. 

“Alessandra – dice Gioia Lolli – ha cercato di sensibilizzare i presenti sul consumo dei cibi. Se non vogliamo violenza e non la vogliamo creare occorre essere vegani. Molto apprezzato anche quanto detto a proposito dei pesci e la pesca. Un mondo verso il quale c’è poca sensibilità. C’era un bel gruppo folto di vegani e non vegani. Siamo felici di come è andata la serata e ancor più per le prospettive future che si stanno concretizzando’. Ecco che, dopo essere stata a Sanremo due volte negli ultimi due mesi, Alessandra Di Lenge tornerà ancora a settembre.