Quantcast
Infrastrutture strategiche in Liguria, Toti: "Governo rinunci a prendere decisioni affrettate" - Riviera24
Le dichiarazioni

Infrastrutture strategiche in Liguria, Toti: “Governo rinunci a prendere decisioni affrettate”

"Mi auguro che ragioni con attenzione su tutte le grandi opere, a partire da quelle del nord-ovest. Fermare la modernizzazione del paese vorrebbe dire condannarlo alla marginalità e al sottosviluppo"

riviera24 - Giovanni Toti

Genova. “Lombardia Liguria e Piemonte, già da tre anni hanno istituito una cabina di regia che coinvolge i principali player di questo sistema per coordinare le proprie politiche di sviluppo. Mi auguro che il Governo rinunci a prendere decisioni affrettate e ragioni con attenzione su tutte le grandi opere, a partire da quelle del nord-ovest. Fermare la modernizzazione del paese vorrebbe dire condannarlo alla marginalità e al sottosviluppo”. E’ l’appello del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti al Governo per un pronunciamento a favore della piattaforma logistica del Nord-Ovest, in linea con gli altri governatori di Piemonte e Lombardia Sergio Chiamparino e Attilio Fontana.

La piattaforma logistica del nord-ovest è fondamentale per lo sviluppo dell’intero paese – sottolinea Toti – Nei porti della Liguria, in costante crescita, passa oltre il 50 per cento delle merci in entrata ed in uscita dall’Italia. Lombardia e Piemonte rappresentano una percentuale importante del Pil nazionale e i retroporti di quelle regioni sono essenziali per la competitività del nostro sistema. La scarsità di infrastrutture strategiche, prima tra tutte una rete efficiente di alta capacità-velocità ferroviaria penalizza il sistema delle nostre imprese e costringe le merci a viaggiare su gomma, con gravi disagi per costi, traffico e inquinamento”.

commenta