Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In 700 sognano ‘nella notte di mezza estate’ del Gruppo dei 100, Toti battezza il progetto che sfida Biancheri fotogallery

Alla festa nella Club House della Canottieri Sanremo anche il governatore ligure

Sanremo. Da 100 a 700, il gruppo fondato da Sergio Tommasini, Tonino Bissolotti, Enrico Ingenito e Alessandro Mager cresce in maniera esponenziale.

riviera24-gruppo dei 100 toti giovanni tommasini mager

Alla ‘Festa d’estate‘ di Sanremo al Centro, nella quale il sindaco Alberto Biancheri ha voluto anticipare la sua ri-discesa in campo, risponde il Gruppo dei 100, formazione civica che ha deciso di sfidare apertamente l’Amministrazione comunale cercando di catalizzare intorno a sé il ‘Modello Toti’ – Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia -, mutandolo in ‘Modello Sanremo’, dove le candidature e le future scelte politiche che interessano la città vengono prese sul territorio e non nei capoluoghi o nelle segreterie dei partiti.

Messaggio lanciato nella prima convention dei ‘100’ che si era tenuta al cinema Centrale e che sembra essere stato ricevuto dalle alte sfere della politica. Così come dal leader di quel movimento di unità che ha affossato la sinistra a levante, perdendo invece, ironia della sorte, proprio nelle roccaforti di ponente.

Il presidente Giovanni Toti, super ospite a sopresa della serata, è venuto appositamente per battezzare il nuovo progetto politico: all’orizzonte si scorge l’ipotesi di un listone arancione (colore fatto proprio dal governatore a Genova e Savona). D’altronde lo aveva dichiarato più volte: “Rimango profondamente dentro Forza Italia ma sono anche un animatore di un’esperienza civica che in futuro può dare tanto al centrodestra italiano in termini di proposta politica e di classe dirigente”. (Ansa 28 marzo 2018)

In sintesi, per battere Biancheri ci vuole un Biancheri che rappresenti il centrodestra. Ma è proprio sul candidato sindaco che ancora tutto rimane in sospeso.

La ricerca del nome è già iniziata da alcune settimane. Le caratteristiche per il candidato perfetto sono: essere un outsider dal mondo della politica, senza tessere, possibilmente imprenditore affermato.

Personalità tipo l’avvocato e membro del direttorio dei ‘100’ Alessandro Mager.

Dietro di lui o lei, 4 o 5 liste civetta, da vedere se civiche o, più probabilmente, con i simboli del Triumvirato totiano.

I candidati forti, alcuni attuali consiglieri comunali e gli esponenti di peso della società civile, confluirebbero nella lista dell’aspirante sindaco. Colore rosso 100 o di arancione vestiti?


(Enrico Ingenito, direttorio Gruppo dei 100)


(Stefana Rossi, ingegnere, direttorio Gruppo dei 100)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.