Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, pugni e calci a un dipendente: nei guai titolare e tre colleghi

L'aggressione è avvenuta all’uscita di un bar di Via Cascione

Più informazioni su

Imperia. Sono quattro i cittadini turchi, tutti regolarmente residenti ad Imperia, denunciati dalla Polizia di Stato a seguito dell’attività accertativa condotta dagli uomini dell’Ufficio Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Imperia, sulla scorta di una denuncia sporta lo scorso mese giugno.

La vittima, un operaio turco residente a Imperia, è stato aggredito con pugni e schiaffi al volto da un gruppo di quattro connazionali, all’uscita di un bar di Via Cascione. L’aggressione, avvenuta in presenza di numerosi testimoni, sarebbe scaturita dall’avvicendamento della impresa edile per la quale la vittima lavorava, subentrata in sostituzione di un’altra, per l’esecuzione di alcuni lavori di ristrutturazione di una villa del dianese.

Il titolare della ditta estromessa, che evidentemente aveva svolto parte dei lavori in maniera poco professionale, ha deciso quindi di rivalersi contro uno degli operai. Dopo averlo incontrato in un bar, lo ha invitato ad uscire per poi aggredirlo avvalendosi dell’aiuto di altre tre persone, tutti operai della sua impresa.

Solo grazie all’intervento di alcuni amici presenti nel bar e che hanno assistito alla aggressione, la vittima è riuscita ad evitare conseguenze peggiori, cavandosela con una prognosi di 15 giorni. L’uomo, condotto dagli amici al pronto soccorso dell’ospedale di Imperia, è stato curato ed assistito da personale sanitario per poi recarsi presso l’ufficio denunce della Questura e raccontare l’accaduto.

La testimonianza dei presenti, per lo più avventori del bar, è stata determinante per individuare i quattro aggressori.
Per tutti è scattata la denuncia in stato di libertà con l’accusa di lesioni in concorso, aggravate dalla condotta e dalle minacce di morte indirizzate alla vittima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.