Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, presentate in Prefettura procedure di gestione emergenze in autostrada

Il piano prende l’esigenza di garantire l’incremento della capacità di intervento operativo delle componenti che operano in ambito autostradale

Imperia. Nella mattinata odierna si è tenuta, presso la Prefettura di Imperia, una riunione di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica nel corso della quale è stata presentata la pianificazione denominata “Procedure operative per la gestione coordinata delle emergenze di viabilità”, predisposta dalla locale Sezione di Polizia Stradale, d’intesa con la società Autostrada dei Fiori S.p.A., e con il coordinamento dell’Ufficio Territoriale del Governo.

All’incontro, presieduto dal Prefetto, Silvana Tizzano, erano presenti, oltre ai rappresentanti provinciali delle Forze dell’Ordine, dr. Giovanni Temporale, Ten. Col. Pier Enrico Burri e Ten. Col. Giuseppe Astre, il Dirigente del Compartimento di Polizia Stradale di Genova, d.ssa Carlotta Gallo, unitamente al Dirigente della locale Sezione, dr. Gianfranco Crocco, il Responsabile dell’Unità Traffico e Sicurezza di Autofiori, Claudio Fossati, il Vicecomandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Giuseppe Di Maria, Sindaci e/o
rappresentanti dei Comuni interessati dalla pianificazione, nonché rappresentanti dell’ANAS, del Servizio 118 e dei Volontari di Protezione Civile.

Il documento presentato nell’occasione nasce dall’esigenza di pianificare le modalità di intervento dei diversi Enti ed Organismi aventi competenza, a livello provinciale e locale, in materia di gestione delle emergenze connesse a viabilità e circolazione, per la puntuale attuazione delle procedure da attivarsi in caso di criticità sul percorso autostradale e sulle direttrici statali che insistono sul territorio provinciale (SS 1 Aurelia, SS 28 del col di Nava e
SS 20 del col di Tenda).

Il piano prende, quindi, in esame, in primis, l’esigenza di garantire l’incremento della capacità di intervento operativo delle componenti che operano in ambito autostradale (Polizia Stradale e soc. Autostrada dei Fiori), avvalendosi, ove possibile, anche dei servizi di osservazione aerea, specie nelle giornate più sensibili in ragione del traffico veicolare, quali i fine settimana del periodo estivo.

Di fondamentale importanza si rivelano, in detto contesto, le modalità operative da porre tempestivamente in essere al manifestarsi di eventi che richiedano, non solo rallentamenti, ma, soprattutto, la sospensione temporanea, più o meno prolungata, della circolazione autostradale con la conseguente esigenza di ricorrere ad una viabilità alternativa che, in questo contesto territoriale, si sostanzia, prevalentemente, sulle citate tre arterie statali, peraltro già sensibilmente congestionate nei periodi di maggiore affluenza turistica.

Un attenzione particolare viene, infine, attribuita all’opportunità di assicurare il massimo livello di scambio informativo tra i diversi Enti/Organismi coinvolti nella gestione dell’emergenza, fin dal primo momento in cui si configura una situazione viabilistica critica o con riflessi sulla regolarità della circolazione di durata non breve, in maniera tale da ottimizzarne la gestione fornendo, nel contempo, un’adeguata informazione all’utenza. Le “Procedure operative per la gestione coordinata delle emergenze di viabilità” verranno definitivamente approvate e rese operative nei primi giorni della prossima settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.