Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, maltrattamenti agli anziani al “Cicalotto”: due condanne e due assoluzioni foto

Al direttore Pisaturo la condanna maggiore

Imperia. E’ terminato con due condanne e due assoluzioni il processo per i quattro imputati nel processo sui maltrattamenti subiti dagli anziani ospiti della struttura residenziale di Riabilitazione psichiatrica “Il Cicalotto” di Pornassio.

Dopo circa un’ora di camera di consiglio, il gup Paolo Luppi ha condannato a 2 anni di reclusione Jacopo Pisaturo (direttore, difeso da Mario Scopesi del foro di Genova), 1 anno e 8 mesi Vjolica Ferhati (operatrice socio sanitaria difesa da Luigi Basso del foro di Imperia) e assolto Alessandra Capozza (difesa dall’avvocato Rachele De Stefanis del foro di Genova) e Barbara Canestro (difesa dall’avvocato Alessandro Mager del foro di Imperia), entrambe direttrici amministrative per le quali il pm Antonella Politi aveva richiesto un anno di pena.

Rispetto a quanto richiesto dal pm, inoltre, il giudice ha aumentato la pena per Pisaturo, per il quale la Politi aveva chiesto 1 anno e sei mesi, e diminuito quella per la Ferhati: il pm aveva chiesto 2 anni e 2 mesi.

Nell’ambito dello stesso processo hanno patteggiato: Elena Stoica, 2 anni; Daniela Arranga, 4 mesi e Massimo Deperi, 2 anni e 8 mesi.
Due le richieste di messa alla prova: per Barbara Armonti e Gleda Aschero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.