Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, i commercianti contrari all’Isola di Via Cascione: “Apertura dalle 7 alle 20” foto

Vicesindaco e assessori prudenti. Giovedì sera assemblea pubblica del fonte del “si”. La posizione dei socialisti

Imperia. E’ durato tre ore ieri sera il vertice tra gli operatori che vogliono veder cancellata l’isola pedonale e una delegazione della giunta Scajola rappresentata dal vicesindaco Giuseppe Fossati, dall’assessore al commercio Gian Marco Oneglio, dalla responsabile dell’arredo urbano Laura Gandolfo e dall’assessore alla viabilità Antonio Gagliano quest’ultimo con la doppia maglietta di amministratore e di leader del fronte del “no”.

I commercianti presenti chiedono che via Cascione venga riaperta al traffico subito e praticamente tutto il giorno. Bocche cucite all’uscita dall’altra parte. Solo Oneglio commenta: “Abbiamo ascoltato le loro proposte e problematiche”. L’impressione è che deciderà il sindaco Claudio Scajola dopo aver visionato il questionario. Allo studio c’è una riapertura solo pomeridiana dalle 16.30 alle 19.

Intanto i favorevoli si riorganizzano: su Facebook è partita una petizione alla quale si può aderire scaricando il modulo dalla pagina “Via Cascione, Isola Felice” oppure presso i negozi indicati. Punto di raccolta l’Edicola di Tati. Giovedì sera alle 20.45 è in programma un assemblea pubblica del fronte del “si” nei locali della Società Operaia di via Carducci. Allo studio ci saranno iniziative per mantenere la Ztl.

Roberto Saluzzo, consigliere comunale di “Imperia di Tutti” (area socialista) commenta: “Un passo indietro o di lato su questo punto comporterebbe tra l’altro l’ignorare anche le circa mille firme che i cittadini di Imperia in pochissimi giorni apposero su iniziativa del Comitato grazie anche al fattivo contributo dato dal nostro movimento, forse l’unico a metterci la faccia. Firme che vennero citate nelle sentenze che respinsero i ricorsi contrari alla pedonalizzazione. Anche forti del quel diffuso consenso, abbiamo recentemente proposto nel nostro programma elettorale l’ampliamento della pedonalizzazione alla seconda tratta di via Cascione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.