Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Genova, si è aperto il processo d’appello de “La Svolta” per i Pellegrino-Barilaro

Il15 settembre 2017, la Corte di Cassazione aveva annullato le assoluzioni decise nel processo di secondo grado

Più informazioni su

Genova. Presso la terza sezione della Corte di Appello di Genova si è aperto oggi il processo d’appello de La Svolta a seguito del rinvio ai pm degli atti della Corte di Cassazione: il 15 settembre 2017, i giudici romani avevano infatti annullato le assoluzioni decise in appello per i Pellegrino-Barilaro. Per loro il processo di secondo grado doveva dunque essere nuovamente istruito. La discussione del processo è stata rinviata a novembre.

L’inchiesta giudiziaria, ribattezzata “La Svolta” , era nata dal blitz effettuato dai carabinieri il 3 dicembre 2012 poi proseguito con i processi e le condanne storiche pronunciate prima in tribunale a Imperia e poi in Corte d’Appello a Genova.

Nel settembre scorso, la Suprema Corte aveva confermato i provvedimenti dei giudici genovesi per Giuseppe “Peppino” Marcianò (deceduto a gennaio) e Vincenzo Marcianò che erano stati condannati per 416 bis Omar Allavena (a 7 anni), Giuseppe Gallotta (14 anni), Annunziato Roldi (8 anni), Vincenzo Marcianò (nipote di Giuseppe, 7 anni e sei mesi), Salvatore Trinchera (7 anni); Giuseppe Scarfò (5), Paolo Macrì (5 anni) ed Ettore Castellana (8 anni).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.