Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fabio Ormea e Christian Lanteri ricevono le targhe speciali della Federazione Calcistica Tera Brigasca-Riviera dei Fiori foto

A margine della quinta edizione del trofeo seborghino la Federazione della Tera Brigasca, gestita dall’Associazione AWF

Vallebona. Non è riuscito il poker alla Nazionale Tera Brigasca – Labaj – Riviera dei Fiori nel torneo Giorgio I di Seborga vinto nelle passate tre edizioni proprio dalla rappresentativa del Ponente ma c’è comunque atmosfera di grande soddisfazione all’interno dell’omonima Federazione (FCTLR) per una stagione 2017-18 che ha visto esordire anche un proprio club, il Bajardo-Realdo, dedicato alle due località da cui è partito il progetto.

A margine della quinta edizione del trofeo seborghino la Federazione della Tera Brigasca, gestita dall’Associazione AWF, ha voluto così ringraziare tutti i ragazzi scesi in campo a Vallebona ossia Christian Lanteri, Fabio Ormea, Alessio Caruso, Luca Bordonaro, Alessandro Garelli, Carmelo Cambria e Alberto Pesce consegnando ai primi due le targhe speciali per le stagioni 2017 e 2018.

La targa 2017 è stata infatti assegnata a Fabio Ormea per il suo grande impegno in veste di player-manager della nazionale di calcio a 5 capace di vincere per tre edizioni di fila l’ambito trofeo del Principato: “Fabio – ha sottolineato il Presidente della FCTLR Marco Minerva – è sempre una garanzia. Ogni anno abbiamo ormai questo appuntamento fisso del trofeo Giorgio I che proprio grazie alla disponibilità ed alla perfetta organizzazione di Fabio ha regalato tante soddisfazioni alla nostra nazionale”.

La targa 2018 è stata invece consegnata a Christian Lanteri, esperto portiere di calcio a 11 che dopo aver militato in diverse squadre della nostra Provincia ha pienamente sposato da tre anni il progetto della Federazione Tera Brigasca – Riviera dei Fiori diventando capitano della nazionale e dedicandosi con grande passione anche al club che rappresenta la medesima Federazione: “Originario di Realdo e quindi brigasco DOC Christian è da sempre legato, non solo calcisticamente, al proprio territorio con un impegno che lo ha portato quest’anno ad entrare nel consiglio comunale di Triora da dove potrà ancor più dedicarsi allo sviluppo del suo amato entroterra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.